Pizza alla genovese, (mia versione) ricetta lievitati

La pizza alla genovese, anche detta Fugassa, è un tipico piatto della fantastica riviera ligure, nella quale ho soggiornato quest’estate, ospite della mia cara amica Manu. Documentandomi in merito, ho scoperto che ci sono molteplici varianti della pizza alla genovese, che può essere bianca o rossa, con o senza acciughe o con la mozzarella! 🙂 Avendo assaggiato la pizza rossa, ho tentato nel mio piccolo, di riprodurla. Il risultato è stato una pizza sottile, molto saporita e un po’ scrocchiarella, perfetta come companatico o da presentare in un buffet! E’ stata una sorpresa gradita, ci è piaciuta davvero tanto! fino al momento dell’assaggio, non ero convinta dell’esito..ma fiduciosa, rispetto alla qualità degli ingredienti utilizzati. Ecco la mia versione della buonissima pizza alla genovese! spero che vi piaccia! 😉

[banner size=”468X60″ type=”text”]

Pizza genovese-ricetta impasti e lievitati-golosofiaIngredienti per la base per 3-4 persone:

350 gr di farina 00,

110-120 ml di acqua tiepida,

10 gr di lievito di birra liofilizzato,

30 ml di olio e.v.o ligure nell’impasto,

1 cucchiaino raso di sale,

1/2 cucchiaino di zucchero,

50 ml di vino bianco,

Ingredienti per la farcitura:

100 gr di passata di pomodoro,

sale q.b,

1 cucchiaio di olio,

50 ml di olio (per ungere la teglia e da cospargere sulla pizza),

6-7 acciughe,

10 olive nere denocciolate,

1/2 spicchio d’aglio tritato,

1/2 cipolla

Procedimento: Inserite gli ingredienti per la base (prima i liquidi, poi i solidi) in una macchina per il pane e azionate il programma che prevede impasto e lievitazione. Se non possiedete un’impastatrice, versate la farina in una ciotola, unite il lievito e lo zucchero, il sale, l’olio, il vino e l’acqua tiepida. Impastate velocemente gli ingredienti per una decina di minuti, fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Coprite la ciotola e lasciate lievitare l’impasto per un’ora. Ungete una teglia per pizza con un cucchiaio d’olio e stendete la pasta, lavorandola fino a darle la forma rettangolare della teglia. Utilizzate parte dei 50 ml di olio anche per stendere la pizza, ungendovi le mani. Spalmate poi la salsa di pomodoro (che avrete precendetemente salato e condito con un cucchiaio di olio e origano a piacere) e disponete le acciughe, la cipolla tagliata a rondelle, l’aglio tritato e le olive. Spolverizzate con abbondante origano la superficie della pizza e cospargete con l’olio extravergine rimasto, tutta la superficie.

Pizza alla genovese-ricetta impasti e lievitati-golosofiaFate cuocere a 200° funzione ventilata, (forno preriscaldato) per 13-15 minuti. Tagliatela in tranci e servitela calda! buonissimaaa….anche il giorno dopo! 🙂