Crea sito

Torta di mele e ricotta

La torta di mele e ricotta è una ricetta facile e dalla riuscita assicurata. Si tratta di una torta dalla pasta umida dovuta alla presenza della ricotta nell’impasto. E’ perfetta sia per la colazione che per la merenda pomeridiana. Scorri per scoprire la ricetta!

torta di mele e ricotta
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • PorzioniPer uno stampo da 22 cm di diametro
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gRicotta vaccina
  • 130 gZucchero
  • 2Uova
  • 50 mlLatte
  • 3Mele Red Delicious
  • 250 gFarina 00
  • 16 gLievito per dolci
  • q.b.Zucchero di canna

Strumenti

  • Sbattitore

Preparazione

  1. Per preparare la torta di mele e ricotta, come prima cosa metti in una ciotola, la ricotta (ben sgocciolata), le uova e lo zucchero e aziona lo sbattitore. Monta gli ingredienti per qualche minuto.

  2. Aggiungi a filo, mentre continui a montare, il latte (io ho usato il latte parzialmente scremato ma puoi utilizzare anche il latte intero o di soia nelle stesse quantità).

  3. In un’altra ciotola, setaccia la farina e il lievito per dolci. Uniscili poi alla parte montata, amalgamandola dal basso verso l’alto per non smontare molto il composto.

  4. Sbuccia una mela, tagliala a piccoli cubetti e uniscili al composto.

  5. Imburra e infarina lo stampo da 22 centimetri di diametro, oppure rivestilo con carta forno.

  6. Versa il composto nello stampo e livellalo.

  7. Sbuccia le mele restanti e tagliale a fettine sottili. Infilale nella torta di taglio e completa la decorazione spolverizzando la superficie con abbondante zucchero di canna. In cottura diventerà una crosticina irresistibile.

  8. Cuoci in forno preriscandato, funzione statica, a 180°C per 50 minuti.

  9. Dopo i primi 30 minuti, copri la superficie della torta con un foglio di alluminio, per evitare che si scurisca troppo.

  10. Per capire se la torta è cotta completamente fai la prova stecchino.

  11. Puoi consumarla appena sfornata, ancora calda, o puoi conservarla per 3 o 4 giorni al massimo in un portatorta.

  12. Buon appetito!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.