Crea sito

Pasta panna e pancetta!

La panna è veramente fantastica con tutto, primi piatti, vellutate e molto altro, ma con la pancetta creano una coppia perfetta. Per quanto possa essere semplice, la cremosità, il sapore, il profumo avvolgente e la bontà di questo piatto sono estremi. Per un pranzo goloso dovete assolutamente farla, proviamo!!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gpasta
  • 200 mlpanna
  • pancetta
  • q.b.sale
  • q.b.olio di oliva

Preparazione

  1. Portiamo a bollore una pentola di acqua salata, intanto tagliamo la quantità di pancetta che desideriamo a cubetti. Quando l’acqua bolle, mettiamo la pasta e cuociamola al dente. Mettiamo la pancetta in una padella capiente (che riesca a contenere tutta la pasta) e lasciamola soffriggere fino a che non diventerà dorata e quindi croccante. Quando la pasta sarà al dente, trasferiamola in padella e aggiungiamo la panna. Ora mescoliamo e lasciamo amalgamare per bene la panna alla pasta ed alla pancetta. Quando saranno ben amalgamati, non resta che impiattare e mangiare!

Conservazione

La pasta con panna e pancetta deve essere consumata subito dopo la fine della cottura e ancora calda! Io vi sconsiglio di conservarla o di consumarla troppo tempo dopo la cottura.

Seguimi

Per altri condimenti golosi per la pasta o per il riso potete, se vi va, consultare la mia pagina instagram “Food._.explosion” , troverete tanti condimenti per me, buonissimi!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da foodexplosion

Mi chiamo Elena Villella ed ho 15 anni. La cucina è la mia passione.È un nuovo mondo nella quale sono sempre stata entusiasta di entrare. È iniziato tutto osservando come cucinavano gli altri: la mamma, la nonna, guardando vari programmi di cucina e prendendo ispirazione da vari chef tra cui Antonino Cannavacciulo che mi ha subito attirata. Mi sono motivata ancora di più quando mio cugino ha aperto un ristorante. Vederlo muovere mentre cucinava mi faceva pensare "cavolo ma lo voglio fare anche io". Mi piace pensare quindi di poter riprodurre o creare un mio piatto dando vita all'esplosione di colori, odori e sapori che più mi piace.