Cantucci di Prato

Da quando sono bambina adoro i Cantucci di Prato, ricordo le mie nonne che li pucciavano nel Marsala e da allora ogni volta che li mangio il mio pensiero vola verso di loro. Mi piacciono così tanto che ho deciso di prepararli con le mie mani e vi posso dire che sono squisiti. Mia mamma che è un po’ nasina e apprezza solo le cose fatte bene li ha divorati tutti e le sono piaciuti un sacco. Sono friabili ma non duri e dal gusto deciso ma non stucchevole di mandorla. Sono dei dolcetti tipici toscani che si è soliti servire col Vin Santo, un vino dolce e liquoroso. Hanno la particolarità di subire una doppia cottura che serve proprio a biscottarli.Cantucci di Prato

Cantucci di Prato

Ingredienti

  • 200 g di zucchero Eridania
  • 2 uova
  • 1 bustina di vanillina
  • 50  g di burro
  • 250 g di farina
  • 100 g di mandorle

Procediamo come per fare la classica frolla e quindi mettiamo nel mixer la farina, lo zucchero, il burro, la vanillina e le uova. Amalgamiamo il tutto e aggiungiamo le mandorle. Volendo potete anche tostarle qualche minuto nel forno in modo che rilascino maggiormente il loro aroma.Cantucci di Prato

Formiamo due panetti che allunghiamo a filoncino e schiacciamo leggermente. Mettiamo in frigo per mezz’oretta.Cantucci di Prato

Tiriamo fuori dal frigo e inforniamo a 180° per 20 minuti mettendoli sulla leccarda con carta forno. A questo punto prendiamo la teglia e aspettiamo due minuti affinchè la pasta si raffreddi appena e non si sgretoli. Pratichiamo ora dei tagli longitudinali e formiamo i cantucci. Rimettiamoli nella leccarda con il taglio all’insù e di nuovo in forno a biscottare a 170 ° per 10-15 minuti. Io li ho cotti 10 minuti e poi altri  5 li ho lasciati dentro al forno ma spento.

Serviteli con un bel bicchierino di vin santo…..golosissimi.

 Seguitemi anche sulla mia pagina FACEBOOK

VOLETE RIMANERE SEMPRE AGGIORNATI SUL MIO BLOG E RICEVERE PERIODICAMENTE LA MIA NEWSLETTER CON LE ULTIME NOVITA’ E RICETTE?

Clicca QUA’….e RIMANIAMO IN CONTATTO!

Precedente Sformatini di riso al taleggio con salsa allo zafferano Successivo Cannoli di sfoglia con ricotta e salmone

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.