Torta alle carote: pronta in pochi minuti

Torta alle carote: pronta in pochi minuti

Bentornati amici del blog!

Ieri volevo fare una sorpresa alla mia bimba per quando sarebbe tornata dalla ginnastica ritmica! ❤️❤️❤️❤️

Una merenda golosissima!

Com’è finita? La fetta che manca nella foto l’ha mangiata lei e ha 6 anni! 😂😂

Veramente ottima..una ricetta che non cambierei con nessun’altra e che oggi vi propongo qui sul blog!

Provatela..! Non ve ne pentirete! Un dolce sofficissimo e genuino, morbido e vellutato.

Non mi resta che svelarvi i segreti per realizzarla in modo perfetto! ❤️😍

Seguimi sulla mia pagina instagram 

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Pochi ingredienti per preparare questa torta alle carote: pronta in pochi minuti!
  • 350 gcarote crude
  • 200 gfarina 00
  • 50 gfecola di patate (o amido di mais)
  • 200 gzucchero semolato
  • 135 mlolio di semi
  • 3uova
  • q.b.buccia grattugiata di un limone
  • 1 bustinalievito per dolci
  • 1 pizzicosale
  • q.b.zucchero a velo

Strumenti

  • Frullatore / Mixer
  • Stampo a cerniera da 18-20 cm
  • Pelapatate
  • Frusta
  • Ciotola

Preparazione

Andiamo a vedere come si prepara!
  1. Per prima cosa ho lavato le carote ed eliminato la buccia con un pelapatate.

    Successivamente le ho tagliate a dadini e inserite all’interno di un frullatore insieme all’olio e alla buccia grattugiata di un limone.

  2. L’operazione dovrebbe durare 5-6 minuti al fine di ottenere una bella crema liscia, senza grumi e senza visibili pezzettini di carota.

  3. A questo punto ho unito le uova direttamente all’interno del frullatore facendo mixare il tutto pochissimi istanti.

  4. Poi ho mescolato tutti gli elementi secchi e cioè: farina e lievito setacciato, zucchero, fecola e sale.

  5. In seguito ho versato il composto di carote e uova all’interno della ciotola con gli elementi secchi e ho mescolato con una frusta fino ad ottenere una crema liscia. E’ questo il momento di versare il composto in uno stampo imburrato e infarinato.

  6. Ho cotto a 180° per 40 minuti circa in forno ventilato facendo sempre la prova stecchino.

    Appena sfornata l’ho lasciata raffreddare e una volta tiepida l’ho adagiata su un piatto da portata spolverizzando con zucchero a velo.

    Una vera delizia! Provatela!

Si potrebbe tagliare a metà e decorare con le vostre creme preferite, altrimenti si può optare per preparare una glassa e irrorare la superficie della vostra torta Camilla.

Si mantiene anche a temperatura ambiente per 3-4 giorni.

Seguimi sulla mia pagina instagram 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!