Panbrioche salato con lievito madre

…………..finita la confusione delle feste di natale e tornati alla normalità , mi sono potuta dedicare con calma al mio Vito, il mio lievito madre che festeggia ormai i suoi 3 anni di vita, gli ho fatto un bel bagnetto, l’ho nutrito ben bene e l’ho rinfrescato per 3 volte di seguito lasciandolo fuori dal frigo tutta la notte , ed il risultato è stato favoloso, un  lievito super attivo e che ha fiorito a meraviglia in meno di un ora e così nell’ultimo ulteriore rinfresco mi sono decisa a sfruttare l’esubero, anche se non avevo strettamente bisogno di panificare, ho fatto un pan carrè spettacolare; brioche, salato, con il burro ma senza uova, seguendo per la realizzazione e la stesura i consigli del grande maestro Montersino…………..il risultato ……………..di grande soddisfazione per tutta la family!!!!!

panbrioche salato con lievito madre

Dosi per 1 pane da 1 kg

200 grammi di lievito madre rinfrescato 3 volte

260  grammi di latte tiepido

1 cucchiaino di miele millefiori

500 grammi di farina manitoba

80 grammi di burro morbido

5 grammi di sale fino

mettere il lievito madre nella planetaria e aggiungere il latte tiepidino, aggiungere anche il miele, azionare la macchina a velocità lenta con il gancio e fare sciogliere bene il tutto, aggiungere poi la farina e lavorare ancora fino ad ottenere un composto omogeneo e piuttosto compatto, aggiungere adesso un po’ alla volta , sempre con la macchina in funzione, il burro morbido aspettando che man mano questo venga assorbito per aggiungerne dell’altro, salare e continuare a lavorare per 10 minuti circa fino ad ottenere un impasto bello morbido, omogeneo  e setoso, ben incordato intorno al gancio e perfettamente staccato dalla ciotola. Prelevare l’impasto e metterlo sulla spianatoia, lavorarlo brevemente con le mani e “pirlarlo” ovvero arrotondarlo su se stesso facendogli assumere una forma bella rotonda, coprirlo con un canovaccio e farlo riposare 15 minuti circa, riprendere l’impasto dopo questo intervallo rilavorarlo brevemente e metterlo a lievitare in una ciotola coperto con la pellicola per circa 4 /5 ore e comunque fino al raddoppio a 30° circa, io uso il forno appena scaldato pochi secondi e poi spento  ma  con la luce accesa. Dopo il raddoppio prendere il composto bello lievitato e stenderlo sulla spianatoia delicatamente con il matterello, arrotolarlo su se stesso

panbrioche salato con lievito madre

e disporlo all’interno dello stampo da pan carrè ben imburrato,

panbrioche salato con lievito madre

anche il coperchio, chiudere e rimettere a lievitare sempre a 30 gradi fino a quando lo stampo non sarà tutto riempito,

panbrioche salato con lievito madre

per questa lievitazione io ho atteso un ora circa, a questo punto toglierlo dal forno, e scaldare il forno al massimo, 250°per 25/30 minuti circa una volta cotto sformarlo e farlo cuocere ancora in forno per 5 minuti senza stampo per incroccantire bene la crosta………………….

panbrioche salato con lievito madre

Vi presento Vito, cuore di mamma!!!!

panbrioche salato con lievito madre

lievito madre, pane, Preparati base, Sfiziosità salate , , ,

Informazioni su patrizia razza

.Benvenuti nella mia Cucciccia, che altro non è che la storpiatura del tipico dolce natalizio "Struffoli" o "Cicerchiata" che da piccola non sapevo pronunciare..............da allora in casa mia è sempre stato così e quindi quale nome migliore per indicare la "mia" personalissima cucina!! Il mio blog nasce per divertimento, passione e anche praticità, mi piace creare un vero e proprio pozzo di informazioni ,segreti e ricette per me ,le mia famiglia, i miei figli e i miei amici.................è un modo per condividere e donare . Benvenuti allora e se vi piace ditelo e lasciate anche voi un q.b. di vostro da condividere con me!

Precedente Canestrelli Successivo Nutella bianca

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.