Spaghetti al Nero di Seppia (ricetta semplice)

Peperoni Ripieni alla Molfettese – La nostra versione

Il peperone è quel bellissimo ortaggio tipico dell’estate (qui tutte le sue proprietà) che attraverso i suoi colori…. Ma no dai il peperone è quel tipico ortaggio estivo che dopo averlo mangiato lo ricordi per tutta la giornata.

È vero, è un po’ difficile da digerire (soprattutto se si mangia anche la buccia sottilissima), ma noi al suo sapore e bellissimo colore non riusciamo a resistere.

Li amiamo in tutte le versioni, al forno, in padella, con la pasta o su dei crostini di pane con scaglie di formaggio a piacere.

Insomma il peperone, per quanto possa essere il peggior amico della digestione, è di sicuro il miglior alleato del gusto intenso.

Mia moglie, come avete potuto capire anche dall’articolo dedicato alla spesa (clicca qui se non l’hai ancora letto), non è la top player delle scelte e quindi in pieno luglio, con 34° decide che è arrivato il momento di fare i PEPERONI RIPIENI alla MOLFETTESE. Al forno…

Le faccio notare che fa caldo, che è un piatto pesante ma lei nulla, tira fuori la sua arma migliore. I suoi occhi teneri con sguardo dolce. Così le concedi di farti torturare dal forno.

I peperoni ripieni alla molfettese è uno di quei piatti che non conosco, che ho soltanto mangiato senza averne mai visto la preparazione. Ecco che mi metto all’opera facendo ricerche e assemblando tutte le ricette che ho letto fino ad arrivare alla nostra versione, senza pretese e senza presunzione. Il risultato è stato ottimo. Morbidi, profumati e succosi all’interno.

Ecco la nostra versione dei PEPERONI RIPIENI alla MOLFETTESE.

Spaghetti al Nero di Seppia (ricetta semplice)
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    60/70 minuti
  • Porzioni:
    4
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 2 Peperoni rossi (grandezza media)
  • 2 Peperoni gialli (grandezza media)
  • 80 g Scamorza affumicata (in alternativa provolone)
  • 80 g Mortadella (cubetti)
  • 2 Uova (intere)
  • 400 g carne macinata (misto suino/bovino)
  • 280 g Riso Carnaroli
  • 10 Pomodorini (tipo ciliegino)
  • 1 spicchio Aglio
  • q.b. Sale
  • 5 cucchiai Grana Padano (grattugiato)
  • q.b. Pepe
  • 400 ml Acqua (per la cottura)
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • 8 stuzzicadenti (per chiudere i peperoni)
  • 8 cucchiai Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Per preparare i PEPERONI RIPIENI alla MOLFETTESE procediamo in questo modo.

    Per prima cosa prendiamo la quantità di riso prevista mettiamola in una ciotola e sciacquiamola sotto l’acqua corrente. L’acqua nella ciotola dovrà diventare trasparente.

    Prendete metà dei pomodorini previsti, tagliateli a cubetti e uniteli al riso, mescolate e mettete da parte.

     

    Lavate i peperoni rimuovendo la calotta superiore facendo attenzione a non romperla e rimuovete tutti i semini, anche quelli presenti sotto alla calotta. Mettete ad asciugarli su un panno.

  2. A questo punto prendete le dosi di scamorza e mortadella previste e tagliate a cubetti mettendoli da parte, vi serviranno dopo.

  3. Prendete la carne macinata e mettetela in un recipiente piuttosto largo. Iniziate a lavorarla con un cucchiaio aggiungendo sale, pepe e dopo un po’ le 2 uova previste continuando a mescolare con il cucchiaio.

    Una volta unito il tutto, aggiungete anche il formaggio, la mortadella, la scamorza, il composto di riso, i pomodorini e un po’ di prezzemolo tritato.

    Mescolate tutto con il cucchiaio o con le mani.

  4. Una volta terminato il composto, prendete i peperoni e riempiteli completamente. A questo punto prendete gli stuzzicadenti e fissate le calotte sul resto del peperone.

  5. Disponete i peperoni un tegame piuttosto largo.

    Aggiungete qualche spolverata di formaggio sui peperoni, un pizzico di sale e un cucchiaio di olio su ognuno di essi.

    Dopodichè aggiungete l’acqua nel tegame (come in foto), uno spicchio d’aglio privato dell’anima, un pizzico di sale, un ciuffetto di prezzemolo e i restanti pomodorini schiacciati con qualche cucchiaio di olio.

  6. Mettete in forno preriscaldato a 220° per almeno 50minuti.

    I PEPERONI RIPIENI alla MOLFETTESE dovranno avere un colore come quello in foto.

    Fate raffreddare almeno 10minuti e servite.

Info Utili

Per alcuni tipi di peperoni dopo la cottura la buccia tende a staccarsi. Se questo è il vostro caso e volete salvaguardare almeno parzialmente la digestione, una volta cotti i nostri peperoni, rimuovete quella “pellicina” fastidiosa.

Buona Appetito…

Se la ricetta vi è piaciuta, non dimenticate di seguirci

lasciando un like sulle nostre pagine social

Instagram e Facebook

S(eguici)*C(ommenta)*C(ondividi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.