Crea sito

VITELLO RIPIENO

Il vitello ripieno è molto semplice da preparare ed è veramente buono. Il vitello ripieno viene preparato in molte occasioni ma soprattutto quando si riunisce tutta la famiglia o quando si deve preparare un buonissimo sugo per condire la pasta. Questa ricetta mi fa ricordare le domeniche della mia infanzia trascorse a casa dei miei genitori quando la mamma in occasione delle festività preparava il vitello ripieno. Per questa ricetta mi sono affidata al mio macellaio di fiducia che mi ha consigliato un pezzo di vitello che poi ha inciso, con i suoi coltelli affilati, creando una tasca. Volendo potete scegliere il pezzo di carne a vostro piacimento.

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 1 Ora
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 5
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 1 kg Tasca di vitello
  • 1,5 kg Passata di pomodoro
  • q.b. Prezzemolo
  • 30 g Parmigiano Reggiano DOP
  • 5 Pezzetti di Hemmental
  • 3 cucchiaini Pinoli
  • 2 Uova
  • q.b. Basilico
  • 1/2 Cipolla
  • 4 cucchiai Prosciutto cotto (A cubetti)

Preparazione

  1. Preparazione
    Fate incidere, quindi, la vostra tasca dal macellaio o provvedete voi. Poi, per prima cosa dovete preparare il ripieno. Sgusciate le uova in una ciotola, salatele e sbattetele. In una padella fate scaldare l’olio e cuocete la frittata. Dopodiché adagiatela su un piatto e mettete sopra i pinoli, il prezzemolo, l’emmental, i cubetti di prosciutto cotto e il parmigiano. Avvolgetela leggermente e riempite la tasca facendo attenzione a distribuire bene il tutto. Poi chiudete la vostra tasca di vitello con gli spiedini piccoli cercando di sigillare bene per non far fuoriuscire il ripieno. Mettete la cipolla a pezzetti con l’olio in una pentola e adagiate la vostra tasca di vitello. Fate soffriggere il tutto per qualche minuto su entrambi i lati e aggiungete la passata di pomodoro. Salate, amalgamate il tutto con un cucchiaio di legno e lasciate cuocere per almeno un’ora girando di tanto in tanto. A cottura ultimata, tagliate la tasca di vitello a fette, sistematele in una pirofila e copritele con un pò di sugo. Con lo stesso sugo potete guarnire la pasta e buon appetito.

Note

Se hai provato a realizzare questa ricetta, mandami una foto del piatto finito, sulla mia pagina facebook cliccando  QUI se invece vuoi un consiglio o un parere, chiedi pure, risponderò con piacere. Vi aspetto, mi raccomando!

E ricordate
“Il solo modo per imparare a cucinare è cucinare!”

/ 5
Grazie per aver votato!