Crea sito

Cornetti da bar con sfogliatura semplice

I cornetti da bar con sfogliatura semplice sono strepitosi, era un pò che volevo provare ma la sfogliatura classica no mi andava, cercavo un metodo più semplice e così ho visto la ricetta della mia amica Gessica (qui) e ho preso spunto per la sfogliatura a dischi, ho fatto diverse prove per ottenere quello che per me è un ottimo risultato e poi sono piaciuti anche alla suocera quindi andate sul sicuro! Ora su mani in pasta e proviamo questi cornetti! A fine articolo troverete anche il passo passo fotografico!

Cornetti da bar | La cucina di nonna Lina
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo20 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni16 cornetti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per l’impasto

  • 460 gFarina Manitoba
  • 100 gFarina 00
  • 3Uova (piccole)
  • 100 gZucchero
  • 4 gLievito di birra secco (o 7 g fresco)
  • 100 gLatte
  • 90 gAcqua
  • 150 gBurro morbido

Ingredienti per la sfogliatura

  • 100 gBurro fuso
  • 70 gZucchero

Strumenti

  • Ciotola
  • Pellicola per alimenti
  • Bilancia pesa alimenti
  • Carta forno
  • Tagliapasta
  • Teglia
  • Spianatoia
  • Mattarello
  • Macchina per il pane o planetaria, da usare per impastare

Preparazione

  1. Sia che usiate un elettrodomestico o le mani per impastare usate gli ingredienti nel seguente ordine: in una ciotola (o macchina del pane o planetaria) inserite l’acqua, il latte, le uova, le farine, il burro, lo zucchero e il lievito.

  2. Impastate per almeno 20 minuti fino a che l’impasto non è bello incordato, se impastate a mano ci vorrà un pò di più ma saranno ugualmente buoni!

  3. Una volta che l’impasto è pronto, incordato e liscio fatene una palla, mettetela in una ciotola (possibilmente in vetro) e coprite con pellicola per alimenti, ponete in frigo tutta la notte). Io ho impastato la sera dopo cena.

  4. Il mattino seguente tirate fuori l’impasto, fatelo stare a temperatura ambiente per almeno 2 ore.

  5. Trascorse 2 ore lavorate l’impasto sulla spianatoia dividendolo in 6 parti di pari peso.

  6. Con ogni parte di impasto formate una pallina, ponete le 6 palline a lievitare in una teglia coperta con pellicola per alimenti, potete mettere a lievitare nel forno spento fino al triplicare del volume.

  7. Una volta che le 6 palline di impasto sono triplicate prendetele e stendetele sottili all’incirca dello stesso diametro.

  8. Mettete davanti a voi un disco, spennellate con il burro fuso e cospargete con lo zucchero, ponete sopra un altro disco e continuate così con burro fuso e zucchero fino ad arrivare a mettere l’ultimo disco (sopra all’ultimo disco non dovete mettere ne burro ne zucchero).

  9. Ora con il mattarello schiacciate bene e allargate la montagna di dischi di pasta, portate il tutto allo spessore di mezzo centimetro circa.

  10. Ritagliate con una rotella 16 triangoli ( così ne escono cornetti di media grandezza), arrotolate partendo dalla parte larga verso la punta e ponete i cornetti su di una teglia con carta forno.

  11. Mettete la teglia (o le teglie in base a quanti ne fate) con i cornetti a lievitare nel forno spento fino a che triplicano di volume.

  12. Una volta che i cornetti sono triplicati di volume toglieteli dal forno, accendetelo fatelo scaldare fino a 180° (forno statico) e quando è a temperatura spennellate i cornetti con un pò di burro fuso (ne avanzerà dalla sfogliatura) e cospargete con zucchero (anche esso avanzato dalla sfogliatura) e infornate, cuocete per 30 minuti.

  13. Cornetti da bar | La cucina di nonna Lina

    Qui trovate il passo passo fotografico fino a poco prima di infornare: l’impasto nella ciotola dopo la notte in frigo, le palline formate, le palline lievitate, i dischi stesi con burro e zucchero tra uno strato e l’altro, i cornetti messi a lievitare e i cornetti triplicati di volume e pronti per essere infornati.

  14. Cornetti da bar | La cucina di nonna Lina

    L’interno dei cornetti.

CONSIGLI UTILI

  1. Potete farcire i cornetti sia prima che dopo la cottura, prima di infornare potete spennellare con latte o uovo sbattuto al posto del burro. Si conservano morbidi per giorni ma se volete conservarli più a lungo potete congelarli una volta cotti e freddi. Consiglio di cuocere solo 1 teglia alla volta.

CORNETTI DA BAR CON SFOGLIATURA SEMPLICE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.