Crea sito

Il pane concio, ricetta povera marchigiana

E se vi dicessi che con il pane concio ci ho pranzato? La ricetta non supera le 300 calorie, con l’aggiunta di un frutto otteniamo un pranzo valido sostituto della pasta e molto, molto gustoso. Con poca spesa abbiamo tanta resa! Se il pane è vecchio di 3/4 giorni, il pane concio è ancora più buono! La ricetta l’ho presa dal libro di Alessandro Molinari Pradelli ” La cucina delle Marche in 1200 ricette tradizionali”.

pane concio ricetta marchigiana nella cucina di martina blog

Pane concio 

Ingredienti per una persona

80 g, di pane a lievitazione naturale, vecchio di 3 giorni (se pensate di fare la ricetta vi consiglio di affettarlo da fresco altrimenti si spezzerà tutto)

  • 1 mazzo di prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • aceto di vino o di mele q.b.
  • acqua naturale
  • sale
  • pepe
  • 10 g. olio extravergine di oliva

Procedimento

Sistemate le fette di pane su un piatto da portata e irroratele con acqua mescolata ad aceto (le proporzioni fatele a seconda dei vostri gusti). Condite con un trito di aglio e prezzemolo e ungete con un filo di olio extravergine di oliva. Spolverizzate di pepe nero appena macinato.  Servite dopo una mezz’ora per far si che le fette di ammorbidiscano.

Pubblicato da martina

Blog manager per la piattaforma blog Giallozafferano ( Gialloblog) e blogger per hobby. Nel mio blog racconto di me attraverso le ricette che mi piace cucinare... per tutto il resto c'è facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.