TORTA A SCACCHI

Mentre guardo la scacchiera di legno di mio padre sul tavolino in salotto, ripenso a quando imparai a giocarci, diversi anni fa.
Improvvisamente mi viene in mente un’idea. Potrei fare una torta ispirata proprio ad una scacchiera. Subito inizio a fare delle ricerche, a pensare come farla e che colori usare.
Quando ho organizzato tutto,mi metto subito all’opera per preparare la mia nuova torta.
La sera, dopo cena, la porto in tavola e quasi non faccio in tempo a poggiarla sul tavolo, che subito i miei figli e mio marito si prendono un pezzo e iniziano a mangiarla soddisfatti.
Una vera delizia!

  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni:

Ingredienti

  • 250 g Burro
  • 5 Tuorli
  • 4 Chiare
  • 200 g Farina 00
  • 60 g Fecola di patate
  • 200 g Zucchero
  • 1 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 1 bustina Vanillina
  • 50 g Cacao amaro in polvere
  • q.b. Marmellata di albicocche
  • 160 g Cioccolato fondente
  • 15 g Burro

Preparazione

  1.  

    In una ciotola capiente taglio a pezzettini il burro e lo lascio riposare per qualche minuto, in modo che si ammorbidisca.
    Con le fruste elettriche monto il burro con lo zucchero e poi aggiungo un tuorlo alla volta facendo assorbire il primo prima di aggiungere il secondo è così via.
    Setaccio insieme le farine con il lievito e la vanillina, e le inserisco nel composto di burro con le fruste elettriche.
    A parte monto molto bene le chiare e le vado ad incorporare al composto facendo attenzione a non smontarle.
    Divido il composto in due parti, in una vado a mescolare il cacao.
    Imburro uno stampo da plumcake e lo infarino.
    Prendo un cartoncino della lunghezza dello stampo e lo rivesto di carta d’ alluminio e lo posiziono nel centro dello stampo.
    In una metà metto il composto bianco e nell’altra metà metto il composto al cioccolato. Delicatamente tolgo il cartoncino facendo attenzione a non scomporre i due composto. Batto leggermente lo stampo sul piano di lavoro per far entrare in contatto i due composti.
    Inforno a 160* x35’ circa. Faccio sempre la prova stecchino.
    Quando il dolce si sarà freddato lo metto in frigorifero perché quando sarà ben freddo sarà più facile tagliarlo.
    Taglio una fettina sottile dal fondo e dalla parte superiore, dai lati per pareggiare tutto il dolce.
    Devo avere un parallelepipedo regolare.
    Lo taglio in senso orizzontale per la lunghezza. Spalmo sul primo stato della marmellata di albicocche, posiziono sopra questo primo strato il secondo però facendo in modo che sopra alla parte scura ci sia la parte chiara e spalmo anche questo secondo strato di marmellata, posiziono poi il terzo strato facendo attenzione che si sia formata una scacchiera.
    A questo punto spalmo di marmellata tutte le facce del dolce.
    Su di un foglio di carta forno stendo il marzapane e vado ad avvolgere tutto il dolce facendo attenzione che la giuntura sia nella parte che poggia sul piatto.
    Sciolgo la cioccolata con il burro e vado a colarla su tutto il dolce.
    Una volta solidificata la glassa sarà pronto per essere servito.

Note

Dolci

Informazioni su cricucina

Sono una mamma di 4 figli, con la passione della cucina, sin da ragazza mi dilettavo a raccogliere le ricette di mia mamma di mia nonna o tutte le ricette che mi piacevano. Con l’ esperienza e frequentando corsi amatoriali di cucina ho iniziato a realizzare anche ricette inventate da me e grazie a mia figlia Maria Chiara ho aperto un canale YouTube dove faccio vedere dei tutorial con le mia ricette, grazie anche a Maria Isabella la mia seconda figlia femmina faccio ricette in diretta sui miei social e mi diletto a condividere le mie ricette.

Precedente TORTA DI FROLLA AL CACAO CON CREMA E PERE Successivo VELLUTATA DI CECI LIGHT CON LA CICORIA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.