POLLO ALLA CACCIATORA

Con il piatto che vi presento oggi si rimane nell’entroterra della mia regione: l’Emilia Romagna, ma soprattutto più dalla parte della Romagna. E’ un piatto semplice di origini contadine, in quanto all’epoca ci si cibava di ciò che si possedeva attorno alla cascina. Ottimo intingolo per accompagnare la polenta ed è possibile anche usare il coniglio al posto del… pollo. Eh sì avete capito, sto parlando del pollo alla cacciatora !!! Dalla ricetta tradizionale ho aggiunto alcune modifiche quindi, sarà un pollo alla cacciatora a modo mio.

POLLO ALLA CACCIATORA - VANIGLIA E CIOCCOLATO

Pollo alla cacciatora

PRE-INGREDIENTI

  • un pollo intero disossato
  • 400 ml di pomodori pelati
  • un trito di aromi – rosmarino, aglio, salvia, alloro
  • un trito di odori – carote, sedano, cipolle
  • olive nere snocciolate
  • qualche cappero
  • un bicchiere di vino rosso
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

PREPARAZIONE

Iniziamo a preparare la ricetta prendendo un tegame e far appassire per pochi attimi gli aromi e gli odori (rosmarino, aglio, salvia, alloro, carote, sedano, cipolle) con un filo di olio evo.

Inserire il pollo intero precedentemente disossato e tagliato a pezzi e farlo rosolare per bene da tutte le parti facendogli prendere colore.

A questo punto aggiungere le olive nere denocciolate e tagliate a rondelle (se si preferisce si possono lasciare intere) e i capperi nel quantitativo e a seconda del proprio gusto.

Sfumare il tutto con il vino rosso (meglio se è un Sangiovese) lasciando che quest’ultimo evapori.

Appena evaporato il vino aggiungere i pomodori pelati a pezzettini, il sale e se serve un goccio di acqua calda per portare a cottura il pollo alla cacciatora. Regolatevi sempre per il tempo in base alle vostre preferenze.

Fare restringere il sugo e servire il pollo alla cacciatora ben caldo con un purè, patate lesse, insalata o con la più classica delle portate: LA POLENTA il tutto innaffiato con un Sangiovese o un buon Lambrusco di Sorbara.

BUONA DEGUSTAZIONE !!!  pre - buon-appetito

Se vi fa piacere, per non perdere le mie ricette seguitemi su Facebook

Pubblicato da Sandra Bigarelli

Salve a tutti, sono un'appassionata di cucina e in special modo di dolci. Generalmente sono tradizionalista legata alla nostra cucina italiana, ma al tempo stesso non disdegno sperimentare con nuovi ingredienti dedicandomi a paesi orientali e non solo, dove usano spezie dal profumo particolare e dai colori sgargianti. Ho deciso di aprire un blog per avere sempre a portata di mano un mio personale diario riguardante alle ricette o notizie sulla nutrizione e salute, naturalmente parlando ed esponendo d'appassionata e non da addetta ai lavori. Spero che il mio diario vi piaccia e magari lasciate un commento con cui dialogare sugli articoli esposti... ;-) La mia ricetta preferita? La semplicità degli ingredienti...