Crea sito

Chiacchiere ripiene al pistacchio – ricetta di Carnevale

Oggi una ricettina golosa golosa, di quelle che creano assuefazione: le Chiacchiere ripiene al pistacchio!
Non le solite chiacchiere quindi, questa volta infatti hanno un cuore cremoso di crema al pistacchio.
Fidatevi, è veramente impossibile resistere, una tira l’altra.
Di seguito trovate la ricetta per realizzarle!

chiacchiere ripiene al pistacchio
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura2 Minuti
  • Porzioni25 chiacchiere di 6 cm per lato circa
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gfarina 00
  • 30 gzucchero
  • 1 pizzicosale
  • 1uovo
  • 1tuorlo
  • 30 golio extravergine d’oliva
  • 25 mlgrappa (o rum)
  • 25 mlvino bianco
  • 60 gcrema di pistacchi
  • q.b.zucchero a velo (per decorare)
  • q.b.olio per friggere

Preparazione

  1. Preparare le Chiacchiere ripiene al pistacchio è molto semplice.

  2. Per prima cosa, dotatevi di una ciotola capiente e versateci la farina, lo zucchero ed un pizzico di sale. Formate una fontana al centro.

  3. Inseriteci quindi l’uovo e il tuorlo, l’olio, la grappa (o rum) ed infine il vino.

    Cominciate a sbattere con una forchetta, prendendo sempre più farina dai lati.

  4. Quando il tutto comincia ad assorbirsi, spostate l’impasto in un piano di lavoro infarinato.

  5. Lavoratelo con le mani, prendendo anche della farina dal piano, fino a che non otterrete una consistenza liscia ed elastica, non appiccicosa.

    Formate una palla e mettetela in frigorifero coperta da pellicola per 30 min.

  6. Passato il tempo di riposo, stendete l’impasto con l’aiuto di una macchina per la pasta o con il mattarello. Dovranno essere abbastanza sottili, basta qualche millimetro.

  7. Ritagliate la pasta nella forma che preferite, io l’ho fatta rettangolare, come dei ravioli.

    Farcitela con la crema di pistacchi, poi bagnate leggermente i bordi con dell’acqua e coprite con altra pasta, andando a sigillare bene.

  8. Friggete in olio bollente fino a doratura, rigirando un paio di volte durante la cottura.

Note

Cliccate qui per altri Dolci di Carnevale!

Alla prossima ricetta! 😉

P.S. Se vi piacciono i miei contenuti e volete rimanere aggiornati con tantissime nuove delizie e altrettante curiosità, seguitemi su FacebookTwitter  e Pinterest!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.