Crea sito

Polpettine gourmet

Ciao amici di Angela, come state? Iniziamo la settimana con una nuova ricetta! Oggi vi propongo le polpettine gourmet! Non lasciatevi intimidire dal nome della ricetta, è davvero una preparazione molto semplice ma vi assicuro d’effetto! In occasione dell’uscita del quinto episodio della rubrica musica in cucina in collaborazione con il mio amico Lorenzo di “Cucina facile con Lollo”, al sondaggio per la scelta della canzone da cucinare ha vinto “L’anno che verrà” di Lucio Dalla e quindi per l’occasione ho deciso di dare una presentazione più elegante ad un classico della cucina, ossia le polpette. Prima di continuare con la ricetta, vi ricordo di andare sul blog di Lorenzo  “Cucina facile con Lollo” e scoprire cosa ha cucinato lui per l’occasione! E ora allacciate il grembiule e via in cucina!

📺 Ecco la video ricetta passo passo 🔻

Polpettine gourmet

INGREDIENTI

-per le polpette

  • 200 g di carne macinata mista
  • un uovo intero
  • 20 g di senape
  • un pochino di polvere di peperoncino piccante “Peperoncineria Paladino”
  • 40 g di pangrattato
  • 50 g di Parmigiano Reggiano “Ennio 1950”
  • un pizzico di sale
  • un giro d’olio

-per il contorno

  • 500 g di cipolla rossa
  • 200 g di mele
  • un pizzico di sale
  • 30 g di zucchero
  • un giro d’olio
  • un cucchiaio di aceto di mele
  • 200 grammi di acqua

-per la presentazione finale

PREPARAZIONE

Ti sarai chiesto il perché della scelta di questo piatto in occasione della canzone “L’anno che verrà” e se non te lo sei chiesto io voglio raccontartelo lo stesso 😃
Questa canzone mi dà sempre quella sensazione di speranza ed aspettativa per il nuovo anno, dal quale credo che un po’ tutti aspettiamo un cambiamento, delle novità ed è questo che ho voluto fare io: portare una novità per quanto riguarda la preparazione di un classico come quello delle polpette, presentandole in una versione più carina ed elegante.

Ed eccoci in cucina!
Ti consiglio di iniziare a preparare le cipolle di accompagnamento. Affetta le cipolle sottili e metti da parte; fai la stessa cosa con le mele, ovviamente dopo averle ben lavate perché utilizziamo anche la buccia ed affettale un po’ più spesse rispetto alle cipolle, perché siccome andranno a cuocersi insieme io voglio che siano un po’ più croccanti quindi per tenere la cottura le lascio più spesse.

Passiamo ai fornelli! Nella padella metti un giro d’olio ed aggiungi cipolle, mele, un pizzico di sale e lascia rosolare un paio di minuti. Aggiungi tutta l’acqua ed abbassa la fiamma, dai una mescolata e cuoci con coperchio una decina di minuti.

Nel frattempo ci occupiamo della preparazione delle polpette. In una ciotola sistema la carne, aggiungi un un pochino di polvere di peperoncino, il parmigiano, l’uovo, la senape ed inizia a lavorare il composto. Il pangrattato lo aggiungi un poco per volta, perché questo serve semplicemente per asciugare l’impasto e renderlo facilmente lavorabile, quindi ti consiglio di aggiungerlo in due momenti. Una volta ottenuto un bel composto omogeneo, dai forma alle polpette. Per questa preparazione ho fatto delle polpette non più grandi di una grossa nocciola, perché le ho servite come antipasto.

Adesso torniamo sui fornelli, perché il contorno di cipolla e mele in agrodolce sarà quasi pronto! Le mele e le cipolle avranno raggiunto una consistenza morbida, ma non sono ancora del tutto cotte ed è presente in padella ancora un po’ di umidità. Cosa bisogna fare ora? È arrivato il momento della parte agrodolce e quindi aggiungi lo zucchero e l’aceto, dai una mescolatina e fai cuocere altri 5 minuti, dopodiché il contorno è pronto!

Io cosa faccio? Sposto il composto di cipolle e mele in un piatto a parte e vado a cuocere le polpettine nella stessa padella, perché così si insaporiscono anche dei i profumi del contorno stesso. Aggiungi un goccino di olio e lascia cuocere le polpettine: dovranno essere belle dorate.

Adesso polpettine e contorno in agrodolce sono pronti, non ti resta che occuparti della parte croccante che sarà data dalle sfogliette di piadina.
Io ne ho ricavato dei triangolini che ho abbrustolito in padella.

Se vuoi fare in casa la piadina, eccoti qui la ricetta!

 

 

 

Per questa preparazione è la presentazione a fare tutto! Ho servito le polpettine gourmet in una coppa martini: alla base ho messo un paio di cucchiai di composto di cipolla e mele in agrodolce e ho sistemato tre polpettine intervallate dalle sfogliette di piadina croccante.
Che ne dici Ti piace come idea?
Questa è la mia versione aperitivo o antipasto che sia, ma puoi anche servire il tutto come portata classica magari facendo le polpette un po’ più grandi, oppure porta in tavola il tutto come piatto conviviale facendo un centrotavola con le preparazioni che ti ho proposto!

Mi raccomando, guarda il video ad inizio pagina…ti farà venire voglia di cucinare con me!

Polpette di pane su crema di verza viola

Ciao a tutti e benvenuti su “Angela passione cucina &.” Oggi cucineremo due preparazioni, che insieme creano un connubio di sapori eccezionale! Sto parlando delle polpette di pane e parmigiano su crema di verza viola. Le polpettine di pane, piatto povero del riciclo (perchè si sa, non si butta via niente), già golose così da sole, ma vi assicuro che con questa cremina di verza, vi rapiranno del tutto! La ricetta è una, ma ti consiglio come portarle in tavola: come piatto unico o come aperitivo? Tu cosa sceglierai? Fammelo sapere…e ora allaccia il grembiule e via in cucina!

polpette di pane

📺 Ecco la video ricetta passo passo 🔻

 

Polpettine di pane e parmigiano su crema di verza viola

INGREDIENTI

– per le polpette di pane

  • 300 g di pane raffermo
  • 1 uovo intero
  • 200 ml di latte
  • 1 cucchiaino di aglio in polvere
  • 150 g di Parmigiano Reggiano 36 mesi (si consiglia “Ennio dal 1950”)
  • sale e pepe a gusto
  • 50 g di pangrattato

– per la crema di verza viola

  • 400 g di cavolo viola
  • 4 patate piccole (o 2 grandi)
  • 1 cipolla piccola
  • 1 cucchiaio d’olio
  • 250 ml di latte
  • 30 g di burro
  • 50 g di Parmigiano Reggiano 36 mesi (si consiglia “Ennio dal 1950”)

– per la composizione del piatto

 

PREPARAZIONE

Iniziamo con la preparazione delle polpettine di pane!

Taglio il pane in cubetti grossolani e li sistemo in una terrina; aggiungo il latte, do una mescolata e lascio riposare, affinchè il pane si ammoribisca.
Dopodichè strizzo il pane ed elimino il latte in eccesso. Aggiungo sale e pepe, l’aglio in polvere, l’uovo intero e tutto il Parmigiano. Inizio a mescolare con un cucchiaio per poi terminare con le mani, così da accorgermi della consistenza dell’impasto. Aggiungo il pangrattato e lavoro bene.
Ottenuto un impasto compatto, ma morbido formo le polpettine. Io preferisco farle nè troppo grandi, nè troppo piccole…diciamo la grandezza di una noce. Una volta pronte tutte, le lascio riposare in frigorifero una decina di minuti, così da rassodarsi ben benino.

Passiamo alla cottura!
Io le friggo, perchè ogni tanto dai ci sta…Se vuoi farle in forno ti basterà sistemare sulla leccarda un foglio di carta da forno su cui adagerai le polpettine; un filo d’olio e via in forno a 200° per circa una mezz’oretta: dovranno dorarsi.
Tornando alla frittura…utilizzo la friggitrice, ma va bene la padella, l’importante è che sia dai bordi alti e che ci sia olio a sufficienza per la cottura ad immersione.
Friggo le polpettine e metto da parte.

Ora bisogna preparare la crema di verza viola!

Pronto? In una padella con un giro d’olio faccio rosolare la cipolla; dopodichè aggiungo le patate a cubetti piccoli e la verza anch’essa tagliata in fette sottili. Lascio insaporire e poi per portarle a cottura aggiungo del latte. Puoi sostituirlo con del brodo vegetale o anche con della semplice acqua. Serviranno circa 20 minuti per far ammorbidire le verdure. Una volta cotte riduco in crema con l’utilizzo del frullatore ad immersione.
Se la crema dovesse risultare troppo densa, basterà ammorbidirla con un pochi di latte (o del liquido che hai usato per la cottura) ed il gioco è fatto. Cosa manca? Mantecare! Aggiungo il burro ed il parmigiano e la crema è pronta!

Come portare in tavola queste bontà? Semplice!

Puoi servirle come piatto unico (vedi la foto a inizio pagina) facendo una base di crema di verza, su cui sistemi almeno tre polpettine a testa, intervallate da tegoline di cialda di Parmigiano, arricchita da un cucchiaino di confettura di mele e cipolla.
Oppure puoi servirle come aperitivo: qui cambiano solo le dosi e la presentazione!

Ah vero non ti ho detto per le cialdine di Parmigiano! Dai è più facile da vedere che da raccontare! Torna su e guarda il video!

Il vassoio in foto è realizzato da Alessia, una giovane artigiana di Verona, con tecnica di pirografia su legno. Puoi guardare i suoi lavori qui.
Ciao alla prossima ricetta!

Panino Party

Oggi ho per voi la ricetta perfetta, per una fame da veri golosi: il panino party! Un delizioso e morbido panino con una copertura croccante al pistacchio, che racchiude strati di pura bontà: un hamburger succulento, della fresca insalata e…per il resto? Scopri la ricetta! Preparalo e condividilo: quale buon pretesto per riunirsi tutti se non quello di gustare questo super panino? E ora..allacciate i grembiuli e via in cucina!

  • Ecco la video ricetta passo passo ->

Panino Party

INGREDIENTI

– per l’impasto:

  • 180 g. d’acqua fredda
  • 30 g. di olio evo
  • 1 uovo freddo di frigo
  • 450 g di farina ‘0’
  • 30 g. di zucchero
  • 10 g. di sale
  • 20 g. di malto di riso (si consiglia, “Riso Melotti”)
  • 1 bustina di lievito di birra secco

– per la copertura:

– per l’hamburger gigante

  • 500 g. di carne trita mista
  • aglio in polvere a gusto
  • 1/2 cucchiaino di paprika affumicata
  • 1/2 cucchiaino di curry
  • 1/2 cucchiaino di curcuma
  • un pizzico di pepe nero
  • 20 g. di salsa bbq piccante (si consiglia, “Peperoncineria Paladino”)

– per la farcitura

PREPARAZIONE

Nella ciotola della planetaria verso l’acqua fredda da frigorifero, l’uovo intero, a seguire l’olio extravergine d’oliva e il malto di riso. Potete usare anche il malto d’orzo: in entrambi i casi, il malto non solo conferirà sapore in più all’impasto, ma favorirà la lievitazione.
Aggiungo ancora lo zucchero, il lievito in polvere disidratato, tutta la farina ed infine il sale.
Lascio lavorare la planetaria per almeno 15 minuti, dapprima lentamente, dopodichè aumentando la velocità.
Se fai l’impasto a mano, lavoratelo almeno per 20/30 minuti.

Lavoro ancora l’impasto a mano, per dargli due giri di pieghe a tre. Lascio lievitare poi in una ciotola ben oleata 2 ore, o almeno fino al raddoppio.
Cosa sono e a cosa servono le pieghe? Clicca sulla foto per scoprirlo!

 

 

Dopo la lievitazione, lo sgonfio e do altri due giri di pieghe. Sistemo la pagnottella in una teglia foderata di carta da forno di 24 centimetri di diametro.
Copro con la pellicola e lascio riposare mezz’ora per far rilassare l’impasto; dopodichè con la mano leggermente inumidita d’acqua, stendo la pagnottella: per la misura e la forma aiutatevi con la teglia stessa.

Copro di nuovo con la pellicola e lascio riposare ancora un’ora, trascorsa la quale spennello il gigante panino party con un uovo sbattuto con un goccio d’acqua e cospargo la superficie con la granella di pistacchio. Cuocio in forno pre-riscaldato a 180° per 30/40 minuti, ma controlla bene, ogni forno ha una cottura a sè.

E intanto occupiamoci del goloso ripieno!
Griglio le fette di mortadella, tagliate spesse mezzo centimetro, su una griglia cosparsa di sale grosso, così da non farle appiccicare in cottura: se resta del sale attaccato alla mortadella, eliminalo, altrimenti lo mangerai e sarà troppo sapido!

Prepariamo l’hamburger gigante! Io utilizzo della carne trita mista, maiale e vitello, che aromatizzo con aglio, paprika affumicata, curcuma e pepe e due bei cucchiai di salsa bbq piccante. Lavoro poi con le mani (non storcere il naso, in cucina vanno usate le mani, ben lavate). Una volta pronto l’impasto di carne lo lavoro sulla carta forno per conferirgli la forma di hamburger, spesso almeno 2 centimetri.

Lo cuocio poi sulla stessa griglia della mortadella: guarda com’è semplice sistemarlo sulla griglia usando la carta da forno! Cuocio 7/8 minuti per lato, perchè a noi piace ben cotta, scegli tu il grado di cottura.

Tutti gli ingredienti del super gigante panino party sono pronti, non resta che assemblarli!

Taglio il panino a metà con un coltello a lama lunga e seghettata. Sistemo la base del panino su un piatto da portata e farcisco con dell’insalata mista, a seguire delle belle fette di pomodoro, continuo con la mortadella grigliata.

E’ il momento del maxi hamburger! E per non farci mancare niente, anche delle cremose fette di formaggio sottile, quello fondente. E visto che siamo golosi, una generosa spalmata di pesto di pastacchio!

Chiudo poi con la cupola del panino, con il suo strato croccante di pistacchio!
Hmm che bontà! Un panino profumato e morbido, che racchiude un ripieno super goloso!

❤ Ti è piaciuta questa ricetta? ❤
Bene! Continua a seguirmi sulla mia
pagina Facebook ANGELA PASSIONE CUCINA
per restare sempre aggiornato!!!

Qui dal mio blog puoi scaricare il testo di ogni ricetta
cliccando sul simbolo pdf presente in cima ad ogni articolo.
Se invece volete seguire la preparazione passo passo,
iscrivetevi al mio canale YOUTUBE e non ve ne pentirete!

Mi trovate anche su InstragramTwitter…. e Pinterest!
Seguimi e sarai sempre aggiornato!

Polpettine di melanzane

Le polpettine di melanzane sono delle deliziose sfere dorate, perfette per un aperitivo, come antipasto o come piatto unico. Croccanti fuori, grazie ai semi di sesamo, morbide dentro, sono davvero una delizia e una tira l’altra! Vi assicuro che sono a prova di bambino: si sa, i più piccoli con le verdure storcono il naso, ma così non se ne accorgeranno proprio! Siete pronti? Allacciate i grembiuli e via in cucina!

  • Ecco la video ricetta passo passo ->

Polpettine di melanzane

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 2 melanzane nere grandi
  • 2 uova
  • 100 g di formaggio grattugiato
  • prezzemolo q.b.
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata
  • 1 cucchiaino di curry
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1/2 cucchiaino di pepe
  • 200 g di. pane grattugiato
  • 2 cucchiai d’olio d’oliva
  • q.b. semi di sesamo bianco

PROCEDIMENTO

Inizio col lavare le melanzane e poi le taglio a cubetti regolari, dopo aver eliminato la buccia.

Cuocio la melanzane in una padella antiaderente, aggiungendo dell’acqua leggermente salata, senza coprire totalmente le verdure e lascio cuocere con coperchio per circa 15 minuti. Dovranno risultare molto morbide: se dopo il quarto d’ora dovessero risultarvi ancora durette, aggiungete ancora un po’ di acqua e portate a cottura.

Finita la cottura, strizzo le melanzane e le metto in una ciotola capiente; aggiungo la curcuma, il curry, la noce moscata ed il pepe. Dò una prima mescolata per inglobare bene le spezie appena aggiunte.
Metto poi le due uova intere e mescolo ancora. Aggiungo poi il formaggio grattugiato e mescolo nuovamente. Vi consiglio di mescolare ogni volta che aggiungete un ingrediente, per far in modo che il composto risulti ben amalgamato. E’ il momento di inserire il prezzemolo tritato finemente e amalgamiamo anch’esso.

L’ultimo ingrediente da aggiungere è il pangrattato: io vi ho detto orientativamente sui 200 grammi, ma aggiungete qualche cucchiaio alla volta, in modo da capire quanto ve ne occorre. Il compito del pangrattato è quello di asciugare l’impasto per poterlo maneggiare poi con le mani.

Formo poi le polpettine di melanzane e le passo nei semi di sesamo bianco, così avremo delle polpettine belle croccanti.
Dispongo le polpettine su una teglia rivestita di carta forno ed dò un giro d’olio a tutte.

Cuocio in forno preriscaldato a 180° per 20-25 minuti. Dopo i primi 15 minuti le polpettine di melanzane saranno ben dorate in superficie: le rigiro per far sì che la doratura sia omogenea.

Potete servire queste deliziose polpettine di melanzane come piatto unico, rendendole ancora più golose aggiungendo un pezzettino di formaggio filante in superficie e accompagnandole con una fresca insalatina.

Sono ottime anche sa servire durante un aperitivo o un antipasto, magari accompagnate da varie salsine. Io vi consiglio un mix di sapori: la delicatezza della salsina di zucchine, il piccantino di quella di pan di zucchero, la dolciastra al peperone, la raffinata salsina di asparagi o l’amarognolo della salsina alla rucola. Divertitevi in cucina!

 

❤ Ti è piaciuta questa ricetta? ❤
Bene! Continua a seguirmi sulla mia
pagina Facebook ANGELA PASSIONE CUCINA
per restare sempre aggiornato!!!

Qui dal mio blog puoi scaricare il testo di ogni ricetta
cliccando sul simbolo pdf presente in cima ad ogni articolo.
Se invece volete seguire la preparazione passo passo,
iscrivetevi al mio canale YOUTUBE e non ve ne pentirete!

Mi trovate anche su InstragramTwitter…. e Pinterest!
Seguimi e sarai sempre aggiornato!

Meat lollipop, polpettine di carne su stecco

Cosa sono i meat lollipop, vi starete chiedendo! Si tratta di golose e succulenti polpettine di carne, arricchite con spezie e salsa bbq! L’idea di preparare questi meat lollipop – che letteralmente vuol dire “lollipop (leccalecca) di carne” – mi è venuta perchè dovevo preparare un buffet per una serata tra amici, a ritmo di grigliata e birra! Prima della grigliata vera e propria, volevamo fare un’entree sempre a base di carne, che si attenesse al tema del grigliare, del barbecue e così ho deciso di preparare queste polpettine su stecco, facili da gustare anche stando in piedi e quindi adattissime a serate come la mia, dove tra risate, ricordi e sghignazzi, si assapora la buona cucina casalinga, buona e semplice, ma sempre con un occhio alla bella presenza, perchè si sa, anche l’occhio vuole la sua parte! E ora, allacciate i grembiuli e via in cucina!

  • Ecco qui la video ricetta passo passo ->

Meat lollipop, bocconcini di carne su stecco

INGREDIENTI (per 2 persone)

  • 300 g di carne macinata mista
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 uovo intero
  • 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere
  • aggiungo poi 1 cucchiaino di curry dolce
  • 1/2 cucchiaino di paprika affumicata
  • 2 grani di pepe nero
  • 2 rametti di rosmarino fresco
  • 2 cucchiaini di pesto di rucola
  • 3 cucchiaini di salsa bbq con chipotle  ( si consiglia “Peperoncineria” di Giuseppe Salvatore Paladino)
  • 50 g di pane grattugiato

PREPARAZIONE

La prima cosa che faccio è mettere in ammollo gli stecchi di legno, per evitare che in cottura si brucino.

Ora mi occupo di preparare la carne: condisco il trito misto con dell’aglio tagliato a pezzettini, perchè a noi piace sentirne la consistenza; se invece volete solo il suo sapore, usate dell’aglio in polvere, circa una punta di cucchiaino.

Aggiungo poi un uovo intero e le spezie scelte: zenzero, curcuma, curry e paprika

Preparo poi un trito di pepe e rosmarino ed aggiungo anch’esso alla carne; per dare una nota leggermente amara, ma che vi assicuro non storcerete il naso nel mangiare questi deliziosi meat lollipop, aggiungo del pesto di rucola. Se vi interessa la ricetta, la trovate cliccando qui.

In ultimo, per dare un tono piccante ed affumicato, aggiungo la salsa barbecue con chilipotle ed inizio ad amalgamare ben benino la carne con i condimenti aggiunti.

Quando avrò ottenuto un composto ben amalgamato, aggiungo il pane grattugiato, così da avere un composto più compatto e facilmente gestibile sullo stecco.

Ora non mi resta che dare forma ai meat lollipop: prendo una porzione di impasto di carne (circa 70 g, in modo da ottenere 4 pezzi), lo lavoro un po’ e poi lo appiattisco sul palmo della mano; metto al centro lo stecco e compatto la carne tutta intorno ad esso fino a conferirgli una forma cilindrica.

Procedo così fino a terminare la carne. Potete preparare gli stecchi in anticipo anche di qualche ora, ma abbiate cura di chiuderli in un contenitore e riporli in frigorifero.

E’ arrivato il momento della cottura!

Scaldo ben bene una piastra e ci adagio su i miei meat lollipop, senza aggiungere grassi. Li cuocio bene su ogni lato: ci vorranno circa 15 minuti per una cottura ottimale.

Ho servito i miei meat lollipop con una fresca insalatina mista e della salsa bbq, nella quale “pucciare” la carne ad ogni morso! Vi assicuro, una goduria per il palato!

E se ti va di vedere come abbiamo preparato la grigliata, clicca qui!

❤ Ti è piaciuta questa ricetta? ❤
Bene! Continua a seguirmi sulla mia
pagina Facebook ANGELA PASSIONE CUCINA
per restare sempre aggiornato!!!

Qui dal mio blog puoi scaricare il testo di ogni ricetta
cliccando sul simbolo pdf presente in cima ad ogni articolo.
Se invece volete seguire la preparazione passo passo,
iscrivetevi al mio canale YOUTUBE e non ve ne pentirete!

Mi trovate anche su InstragramTwitter…. e Pinterest!
Seguimi e sarai sempre aggiornato!