Involtini Primavera della Raffa

I miei involtini primavera della Raffa, rigorosamente italiani, sono molto appetitosi e ideali da servire come aperitivo finger food. Suggerisco di provarli con questa ricetta la prima volta e successivamente di inventarne delle vostre varianti, con un ripieno di verdure che più vi piacciono oppure anche con un ripieno di carne o di pesce.

involtini primavera

Ingredienti

  • una confezione di pasta fillo già stesa
  • una confezione di pancetta affumicata
  • mezzo porro
  • due patate
  • due zucchine
  • una melanzana
  • un rametto di timo
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe a piacere

Preparazione Involtini Primavera

Incominciate dal porro, pulitelo e tritatelo molto fine. Poi passate alle altre verdure lavandole, asciugandole e tagliandole in piccoli cubetti (taglio a brunoise). Mettete sul fuoco una ampia padella antiaderente con il porro ed un filo d’olio e fatelo stufare per qualche minuto (max 5min), con il coperchio, aggiungendo un paio di cucchiai d’acqua. Successivamente aggiungete la pancetta e la brunoise di verdure miste, aggiustando di sale e pepe a piacere. Aromatizzate con ciò che preferite, io uso il timo. Fate saltare le verdure in padella a fuoco vivo per altri 10 minuti.

Mentre le verdure arrivano a cottura preparate la pasta fillo.
In base alla forma e dimensione dei fogli che avrete a disposizione, ricavatene dei fazzoletti rettangolari doppi (con due fogli sovrapposti, almeno di 10 cm di lunghezza). Va bene anche la pasta fillo in tondini, procedete esattamente nello stesso modo.

involtini primavera

Disponete un cucchiaio di ripieno al centro del fazzoletto di pasta, ripiegate lateralmente e avvolgete dal lato lungo o corto in base alla forma che vorrete conferire ai vostri involtini. Io avvolgo dal lato lungo per ottenere involtini più corti, ma più compatti. Disponete gli involtini sulla teglia del forno ricoperta da carta forno. Non preoccupatevi se li vedrete un po’ raggrinziti, è l’umidità del ripieno che fa piegare la pasta, poi in cottura si seccheranno perfettamente diventando belli croccanti!

NB. io non spennello gli involtini con l’uovo, ma c’è chi lo fa, per far prendere più colore alla pasta in cottura. Personalmente preferisco non farlo proprio per non inumidire ulteriormente la pasta fillo ed ottenere degli involtini più chiari e croccanti.

Fate cuocere per 15-20 min (a seconda del vs forno), con forno pre-riscaldato a 160 gradi.

Servite i vostri involtini ancora caldi. Se li servirete successivamente, saranno ugualmente squisiti ma non così croccanti come appena sfornati.

involtini primavera

 

Precedente Confettura di pomodori verdi Successivo Cheescake Bufala e Pomodorini