Baci di dama salati senza glutine

I baci di dama salati senza glutine possono essere un semplice e rapido finger food, molto coreografico.
Da buona piemontese, li ho preparati per la prima volta ispirandomi alle tante ricette disponibili nel web. Successivamente ho messo a punto una mia personale ricetta con l’obiettivo, in particolare, di rendere questo aperitivo adatto ad un ospite intollerante al glutine. Ci sono riuscita ed è stato un gran successo!

Baci di dama salati senza glutine

Dosi per un vassoio di 20 baci di dama salati senza glutine

Preparazione

Mescolate a mano, oppure aiutandovi con un robot da cucina, tutti gli ingredienti: le due farine, il parmigiano ed il pecorino grattugiati, il burro ridotto in piccoli dadini, il vino bianco, il cucchiaino di zenzero. Se il composto vi sembra troppo asciutto aumentate leggermente la dose del vino o aggiungete un goccio d’acqua. Se non amate il pecorino potrete utilizzare solo il parmigiano in dose doppia ma, in questo caso, ricordatevi di aggiungere anche un pizzico di sale (con il pecorino non è necessario).
Quando il vostro composto sarà ben amalgamato, fatene una palla e lasciatela riposare per circa un’oretta in frigorifero.
Preparate una leccarda e rivestitela con carta da forno. Ricavate con l’impasto circa 40 piccole palline di 1-2cm di diametro. Disponetele sulla teglia schiacciandole leggermente in modo che un lato si appiattisca.
Cuocete i baci nel forno preriscaldato a 180°, per circa 15 minuti. Una volta ben dorati, toglieteli dal forno e lasciateli raffreddare sulla teglia, prima di procedere alla farcitura.
Per la preparazione della farcia sarà sufficiente mixare insieme il tonno – colandolo dal suo olio-, la robiola, un pizzico di sale e di pepe nero. Quando il composto sarà soffice e cremoso, trasferitelo in un sac-a-poche. In alternativa farcirete utilizzando un piccolo cucchiaino da caffè.
Aiutandovi con il sac-a-poche, fate uno strato di farcia non troppo spesso su un biscottino e chiudete il bacio con un secondo biscottino. Inserite i vostri baci di dama salati in piccoli pirottini colorati per presentarli in tavola in modo più coreografico.
Altre farciture di sicuro successo potrebbero essere le mousse al gorgonzola, alla mortadella o al prosciutto.




Precedente Linguine al pesto di sedano Successivo Pomodorini confit