Cartocci di ricotta fritti

I Cartocci di ricotta sono uno dei fiori all’ occhiello della rosticceria siciliana che mette insieme la morbidezza della sua pasta e la cremosità della ricotta, rigorosamente di pecora, il contrasto perfetto alla croccantezza del famoso cannolo siciliano.
Lo stesso impasto delle ciambelle fritte ma realizzato a spirale e farcito con della crema di ricotta… una vera e propria goduria per il palato!

cartoccidiricotta I Cartocci di ricotta sono, per i siciliani, una vera e propria istituzione, un modo per cominciare bene la giornata…!
Di certo non è un modo leggero per cominciarla ma di sicuro è un modo per “cominciarla con gusto”!
Adesso, se ho stimolato le vostre papille gustative, non vi resta altro che prepararli!

Ingredienti per 20 Cartocci di ricotta piccoli

250 gr di farina 00
250 gr di farina manitoba
65 gr di strutto
250 ml di latte
15 gr di lievito di birra fresco
50 gr di zucchero semolato più q.b. per la ricopertura
1 uovo medio
un pizzico di sale
Olio di semi per friggere q.b.

Per il ripieno:
500 gr di ricotta
220 gr di zucchero

 Preparazione:

Prima di tutto prepariamo la crema di ricotta.
Setacciate la ricotta, dopo averla fatta sgocciolare in un colino, e mescolatela per bene in una terrina insieme allo zucchero, lasciate riposare in frigorifero.

Per la pasta dei Cartocci

Lavorate la farina, setacciata, con lo strutto e successivamente con il lievito di birra sbriciolato, lo zucchero semolato, il latte tiepido e il sale continuando ad amalgamare.

Una volta ottenuto un composto morbido e omogeneo, aggiungere un uovo sbattuto e continuare a lavorare con energia.
Coprire e lasciare lievitare per un paio d’ore.

Cartocci prima e dopo la lievitazione

Trascorso questo tempo, ricavare dall’impasto dei pezzetti di pasta da circa 40 gr dai quali farete dei bastoncini abbastanza lunghi da poterli arrotolare intorno a dei cilindretti di metallo imburrati usati per la scorza dei cannoli, avendo cura di incastrare sotto la parte iniziale e finale dei bastoncini di pasta in modo che non si apriranno dopo.

cartocci diamogli la forma

Dopo un’ulteriore ora di lievitazione, immergere i cartocci in abbondante olio caldo e friggerli fino a quando non si saranno dorati per bene. Quindi riporli su carta assorbente e lasciarli raffreddare prima di sfilare i cilindretti di metallo. Passateli, quindi, nello zucchero semolato.

Cartocci friggiamoli

A questo punto, con l’aiuto di una sac a poche, riempite i cartocci con la ricotta e

Buon Appetito! 

P.s. Volendo si possono aggiungere delle gocce di cioccolato all’interno della crema di ricotta!

Precedente Caramelle gelèe all'arancia - Ricetta dolce Successivo Nutellotti