Torta gelato Oreo

Il gelato io lo amo anche di inverno, figuriamoci in estate! Quella di oggi è una ricetta dolce e biscottosa, la torta gelato Oreo. Conoscete gli Oreo? Sono i biscotti americani (simili ai nostri Ringo) che hanno una cremina alla vaniglia tra due biscotti al cacao. Sono frollini piuttosto calorici, così ho cercato di tenere la ricetta il più possibile leggera (panna a parte ovviamente, ma qualcosa dobbiamo pur metterci per rendere il gelato super goloso, no?).

torta gelato oreo

Quindi non ci sono burro, latte condensato, o formaggi spalmabili, nemmeno il tuorlo delle uova: solo panna e albumi, per una torta che rimane soffice e leggera al palato. Ho utilizzato semplici fruste elettriche quindi niente robot da cucina e niente gelatiera!

Ingredienti_postit

Gli ingredienti sono per una tortiera (meglio se con cerniera laterale) di circa 22 cm di diametro. Quando si tratta di gelati ho sempre difficoltà a indicare le porzioni: noi ci abbiamo mangiato in circa 8 adulti e un bambino ma se volete porzioni più abbondanti calcolate 6-7 persone.

  • 3 albumi
  • 400 ml di panna da montare
  • 100 gr di zucchero
  • 75 ml di latte
  • 2 pacchi di biscotti Oreo da 12 (quelli a tubo)

I tempi sono di circa 30 minuti per la preparazione generale, più alcune ore (almeno 4-5 in freezer).

Ed ecco la preparazione della torta gelato Oreo.

preparazione_postit

  1. Montare gli albumi a neve fermissima con le fruste elettriche e metterli a riposare in frigo.
  2. Montare la panna con lo zucchero e metterla a riposare in frigo.
  3. Tenere da parte qualche biscotto per la decorazione. Separare gli altri dividendo la parte biscottosa al cacao dalla cremina.
  4. Mettere la cremina a scaldare nel microonde o a bagnomaria in modo da poterla lavorare facilmente con un cucchiaio. Quando è quasi liquida unirla al latte (tiepido) amalgamando bene, quindi unire il tutto alla panna montata.
  5. Aggiungere anche gli albumi girando con un cucchiaio dal basso verso l’alto per non smontare il gelato.
  6. Prendere poco meno della metà dei biscotti e spezzettarli grossolanamente (con le mani) dentro il gelato. Girare ancora. Versare il gelato nella tortiera, livellare bene e riporre in freezer per un’oretta.
  7. Frullare i biscotti (poco più della metà) restanti con il mixer fino a ottenere quasi una farina. Cospargere la torta gelato con i biscotti frullati, quindi rimetterla in freezer per almeno 3 ore.
  8. Poco prima di servirla tirarla fuori dal freezer e con un coltello liscio staccarla dai bordi prima di aprire la cerniera della teglia. Infine decorare con i biscotti Oreo rimasti.

CONSIGLIO: Se avete paura di non riuscire a sformarla dallo stampo oppure non avete quello a cerniera potete foderare la vostra teglia di carta forno, vi aiuterà in questa delicata fase 😀 .

torta biscotti oreo

Ecco la mia torta Oreo pronta per essere mangiata! Vi consiglio – soprattutto se avete un freezer potente e magari l’avete preparata il giorno prima quindi è stata diverse ore in congelazione – di tirarla fuori un quarto d’ora prima di servirla.

Precedente Torta di sfoglia mediterranea Successivo Pasta estiva rucola e stracchino