Crea sito

Singer is what I am. Cooking is what I do.

Gyoza, i ravioli giapponesi ma non troppo.

  • Preparazione: 25 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 22 ravioli
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • pasta all'uovo 100 g
  • Filetto di maiale (tritato) 250 g
  • Scalogno (cipollotto o porro per una maggiore delicatezza e aromaticitá) 1
  • Zenzero fresco (un pezzetto di circa 4 cm) 1
  • Carote (opzionale) 1.5
  • Salsa di soia 1 cucchiaio
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

  1. Stendere la pasta con mattarello o con il macchinario nel modo piú fine possibile e ricavare dei dischi del diametro di circa 8 centimetri con un coppapasta o, se ne siete sprovvisti, un normale bicchiere. Per un etto di pasta, ne ricaverete circa 22.

  2. Cominciate poi a preparare il ripieno. Dopo aver pulito gli ingredienti, Inserire in un food processor (tritatutto) la carne tagliata a pezzi, lo scalogno, sale, pepe, la soia e lo zenzero (sempre che non lo preferiate a pezzetti). Tritare il tutto per circa 30 secondi fino a ragiungere una farcia dalla consistenza morbida ed omogenea. Cominciate a comporre i ravioli.

     

  3. Posizionare circa un cucchiaino di ripieno al centro di ogni disco e bagnate la pasta lungo tutto il perimetro con poca acqua per far sí che la pasta si chiuda facilmente. Per richiudere i gyoza dovete unire i due lembi al di sopra del ripieno, facendo attenzione a non lasciare troppa aria dentro e pizzicando i bordi con un leggera rotazione, per dare quelle grinze caratteristiche.

Opzione shumai

  1. Essendo aperti sopra, gli shumai richiedono un altro tipo di lavorazione. Stringete il disco di pasta ai lati tra pollice ed indice formando un fagottino e nel frattempo col pollice dell’altra mano spingete dentro la farcia per non lasciare spazi vuoti. Aggiungete un pisello per donare il tocco classico.

Cottura

Varie opzioni

Vapore: In questo caso ho scelto la cottura a vapore, meno aggressiva e molto salutare. Ricordate di adagiare i ravioli su qualcosa che non li faccia attaccare al fondo. Io ho tagliato una zucchina a rondelle, che si cuoce coi gyoza e puó essere consumata insieme con un goccio di salsa di soia come condimento. Potete tagliare qualsiasi verdura in modo fine o anche utilizzare la classica foglia di banano (se la riuscite a trovare).

Acqua Bollente: 4 o 5 minuti in abbondante acqua salata basteranno a cuocere i vostri ravioli.
Wok: o anche una padella antiaderente, saltateli con un po’olio di oliva (o anche di semi se volete essere piú asiatici possibile) per circa 5 minuti fono ad ottenere una crosticina dorata sul fondo.
In questo caso prendono il nome di guotie.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.