La nutella vegan fatta in casa è una preparazione simile alla corrispettiva, famosissima crema di cioccolato e nocciole, ma questa  versione, al contrario dell’originale, non contiene derivati animali, è molto più genuina e naturalmente cruelty-free!

Fare la nutella in casa è talmente semplice, che da quando l’ho fatta la prima volta non l’ho mai più comprata: inoltre ho scoperto che preferisco una consistenza più granulosa, con qualche pezzetto di nocciola che rimane visibile,..il profumo è davvero speciale, non vi dico il sapore!

Se sei goloso come me, QUI trovi lo speciale con i migliori dolci veg al cioccolato!

Vediamo subito come preparare la nutella vegan fatta in casa!

nutella vegan

Nutella Vegan Fatta in casa

Ingredienti

  • 80 gr di nocciole (io ho usato la granella)
  • 80 gr di cioccolato extra fondente
  • 80 gr di zucchero di canna
  • 100 gr di latte di riso (o altro latte vegetale a vostra scelta)
  • 30 gr di olio di semi di girasole

Preparazione

  1. Mettete lo zucchero nel mixer e frullate fino a renderlo molto fine.
  2. Aggiungete le nocciole e frullate ancora fino ad ottenere una polvere.
  3. Aggiungete a filo l’olio e continuate a frullare: si formerà una crema molto pastosa, data dall’olio aggiunto e da quello contenuto nelle nocciole.
  4. Sciogliete il cioccolato fondente in u pentolino, insieme al latte.
  5. Aggiungete il latte di riso con il cioccolato fuso al mixer e frullate fino ad ottenere una crema omogenea.
  6. Ecco pronta la vostra nutella vegan fatta in casa…fatela raffreddare e rassodare in frigo qualche ora, poi potete conservarla in dispensa per 3-4 giorni…ma non durerà così tanto! 🙂

Se questa ricetta ti è piaciuta, passa a trovarmi anche su facebook, sulla pagina, Le Ricette di Berry!

 

nutella vegan

20 comments on “Nutella Vegan Fatta in casa”

  1. Ciao, trovo il tuo blog veramente interessante e sto provando un po’ di ricette oggi ho fatto la nutella e devo dire che è buonissima: avevo solo un dubbio: le nocciole vanno tostate?
    Grazie
    Debby

    • Ciao Debprah, in effetti tostandole rilasciano meglio il loro sapore, ma non lasciarle troppo o rovinano il gusto!

  2. L’HO FATTA IERI SERA……. E BUONISSIMA……
    COMPLIMENTI PER LE TUE RICETTE…..
    OGGI PROVO A FARE LE KRAPFEN…TI FACCIO SAPERE!!!!!
    BUONA GIORNATA.

  3. Devo dire che essendo vengana mi dai tante idee gustose e ti ringrazio tanto, ma essendo celiaca non sempre posso sperimentare le tue originali ricette….puoi trovare x chi è come me qualche ricetta?..Ti ringrazio sei bravissima

    • Grazie Patrizia, ti consiglio di usare tanto le farine di legumi, ne trovi parecchie su internet! con quelle potrai realizzare tanti piatto salati adatti anche ai celiaci 🙂 nel frattempo cerco di fare anche io qualcosa adattoo a te! a presto un bacio!

  4. Ciao! Ricette interessanti ^_^ ma noto che pesi i liquidi con i grammi, quindi non posso usare il bicchiere graduato vero? (sono una neofita io…)

  5. Io consiglio di sostituire l’olio di girasole con l’olio di cocco,molto piu’ sano,dietetico e nutriente…e adattissimo per fare dolci!!!

  6. Ciao, provo subito a farla, mi hai incuriosito! Secondo te, se metto sottovuoto il vasetto facendolo bollire, resta intatta più a lungo o va comunque consumata nell’arco di pochi giorni? Grazie!

    • sisi, usando il procedimento della marmellata dovrebbe conservarsi molto più a lungo 😉

  7. Grazie Berry! è stato un successo! sia a casa che in ufficio la prova degustazione è stata superata alla grande

  8. Sei stato una salvezza x me!!!! Ho mio figlio di 2 anni allergico a uova e latte e adesso che vuole iniziare ad assaggiare dolcetti ed altre leccornie nn sapevo come fare!!! Con qst ricette sembra più facile superare qst intolleranze anke x i bimbi!!!

Comments are closed.