Crea sito
Le Ricette di Berry

Ricette Vegane

Zucchine ripiene al microonde con cous cous e mozzarella

Le zucchine ripiene al microonde con cous cous e mozzarella sono un primo piatto completo e sano, la cottura al microonde le rende veloci da preparare e adatte alla stagione estiva, quando fa troppo caldo per accendere il forno!

Le zucchine sono un ingrediente molto versatile e accompagnano bene molti sapori, io oggi ho preparato questa versione vegetariana con il cous cous e la mozzarella, molto leggera, ma allo stesso tempo saporita. Naturalmente ci si può sbizzarrire e fare il ripieno come si preferisce, ad esempio con carne macinata o tonno.

Vediamo subito come si preparano le zucchine ripiene al microonde con cous cous  e mozzarella!

Zucchine ripiene di cous cous e mozzarella

Ingredienti

4 zucchine tonde

1 bicchiere di cous cous

1 mozzarella

sale, origano q.b.

Preparazione

Mettete il cous cous in una pentola con 2 bicchieri di acqua salata e fatelo cuocere. Intanto mettete le zucchine 10 minuti nel microonde a massima potenza.

Tagliate la calotta superiore delle zucchine e svuotatele della polpa aiutandovi con u cucchiaio e un coltello. Aggiungete la polpa tagliata a piccoli pezzi al cous cous e fate cuocere un altro paio di minuti insieme, aggiungendo l’origano.

Tagliate la mozzarella a cubetti e mescolatela al cous cous, tenendone un po da parte.

Riempite le zucchine con il composto e copritelo con la mozzarella tenuta da parte e un pizzico di origano. Fate cuocere altri 10 minuti al microonde a massima potenza.

Ecco pronte le vostre zucchine ripiene al microonde!

Risotto alle carote e crema di latte- Primo delicato

Il risotto alle carote e crema di latte è un primo piatto dal gusto davvero delicato.  E’ una ricetta semplice e veloce da preparare, con pochi ingredienti sani e genuini.

Il riso e le carote vengono cotti nel latte aromatizzato con la noce moscata, che formerà una cremina avvolgente per il vostro riso. Questa versione vegetariana può facilmente diventare vegana, semplicemente sostituendo il latte con latte di soia.

Da provare in primavera e in estate, con pochi ingredienti, una ricetta molto economica ma altrettanto raffinata per voi e i vostri ospiti!

Risotto alle carote

Risotto alle carote e crema di latte

Ingredienti per 2 persone

180 gr di riso basmati

1 scalogno

2 carote (150 gr circa)

1 bicchiere di latte

brodo vegetale q.b.

noce moscata  q.b.

basilico

olio e sale q.b.

Calorie: 340 a porzione

Preparazione

Tagliate lo scalogno a fettine sottili e mettetelo a soffriggere in una pentola con un filo d’olio. Lasciatelo cuocere 5 minuti.

Intanto tagliate le carote a fettine sottilissime, io ho usato un pelapatate. aggiungetele allo scalogno.

Mettete anche il riso e fate tostare per un paio di minuti, poi aggiungete il latte e la noce moscata e lasciate addensare. Quando il latte si è addensato aggiungete un mestolo di brodo secondo necessità e lasciate cuocere il riso per il tempo di cottura, aggiungendo brodo quando si asciuga troppo.

Quando il riso è cotto impattiatelo con qualche foglia di basilico, che darà un tocco di colore e profumo in più al vostro risotto alle carote, un piatto semplice e delicato!

Risotto al pomodoro e basilico – Ricetta veloce e leggera

Il risotto al pomodoro è un primo piatto semplice da preparare, saporito e pronto in poco tempo. Si prepara con pochi ingredienti genuini, per questo è un piatto bilanciato e può essere servito come piatto unico.

Il gusto dei pomodori si sposa con la freschezza del basilico, per un primo piatto buono sia caldo che freddo. Il risotto al pomodoro è un grande classico della tradizione culinaria italiana, tutto da gustare!

Risotto al Pomodoro

Risotto al pomodoro e Basilico

Ingredienti per 2 persone

180 gr di riso basmati

200 ml di pelati

Brodo vegetale q.b.

1/2 cipolla rossa

2 cucchiai di parmigiano grattugiato

Basilico fresco q.b.

Sale, olio

Calorie 350 a porzione circa

Preparazione

In una padella capiente fate soffriggere la cipolla tritata in un cucchiaio di olio per 5 minuti.

Aggiungete il riso e fatelo tostare un paio di minuti, poi aggiungete i pelati con un mestolo di brodo. Fate evaporare e aggiungete 1 mestolo di brodo quando diventa molto asciutto. Continuate a mescolare perchè non si attacchi.

Quando il riso è a metà cottura aggiungete qualche foglia di basilico, spezzandola con le mani.

Quando è pronto aggiungete 2 cucchiai di parmigiano e servite con qualche foglia di basilico fresco.

Risotto al Pomodoro

Patate sabbiose al forno – Contorno sfizioso

Le patate sabbiose al forno sono un contorno facilissimo da preparare, ma dal successo garantito. Potete sostituirle alle classiche patate al forno, per una ricetta originale e buonissima.

Si preparano aggiungendo alle patate il pangrattato e un misto di erbe aromatiche, il risultato è un effetto unico di croccantezza che piacerà sicuramente a tutti i commensali.

Si preparano in soli 20 minuti, le patate sabbiose al forno sono una ricetta veloce, semplice ed economica!

Io solitamente le accompagno a piatti gratinati, provare per credere!

CAM00556

Patate sabbiose al forno

Ingredienti per 2 persone

2 patate medie

pangrattato q.b.

rosmarino q.b.

origano q.b.

sale e pepe q.b.

Preparazione

Sbucciate e lavate le patate, dopo di che tagliatele a dischi molto sottili. Mettetele in una ciotola piena di acqua fredda per una decina di minuti, questo passaggio le renderà più croccanti.

Scolatele e asciugatele con uno strofinaccio. Mettetele in una ciotola, unite 2-3 cucchiai di olio evo, sale, pepe, rosmarino e origano. Naturalmente potete cambiare le erbe aromatiche e condire con quelle che preferite.

Aggiungete il pangrattato, mescolate bene e mettete su una teglia. Cercate di non sovrapporre le patate ta loro, in questo modo si cuoceranno meglio.

Fate cuocere in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti circa. Controllate la croccantezza et voilà!! Ecco pronto un secondo sfizioso, le patate sabbiose!

 

Risotto ai funghi champignon

Oggi ho preparato questo risotto ai funghi champignon, sfumato al vino bianco, un risotto veloce e con pochi ingredienti, ma comunque molto saporito.

I funghi champignon sono molto più economici rispetto ai porcini, ma sono comunque molto gustosi e sono perfetti per la preparazione del risotto.

Io ho usato il riso basmati, che è il mio preferito per via del sapore delicato. Inoltre è molto digeribile e non appesantisce. Vediamo come ho preparato questo gustoso risotto ai funghi champignon.

Risotto con funghi champignon

Risotto ai funghi champignon

Ingredienti per due persone

180 gr di riso basmati

200 gr di funghi champignon surgelati

1/2 bicchiere di vino bianco

Brodo vegetale q.b.

prezzemolo q.b.

Calorie: 350 a porzione

Preparazione

Prendete i funghi ancora congelati, sciacquateli sotto acqua fredda e metteteli in una padella capiente con un filo d’olio e prezzemolo tritato.

Fateli cuocere a fuoco medio finchè non perdono la loro acqua, dopo di chè aggiungete il riso e fate tostare un paio di minuti.

Aggiungete il vino bianco, portate a bollore e lasciatelo evaporare, quando vedete che diventa troppo asciutto aggiungete un mestolo di brodo vegetale caldo.

Fate cuocere secondo il tempo indicato sulla confezione, aggiungendo un po’ di brodo secondo necessità.

Servite con un po’ di prezzemolo fresco e un filo d’olio a crudo.

Risotto con funghi champignon (2)

 

Insalata di orzo con noci, lenticchie e piselli

L’insalata di orzo con noci, lenticchie e piselli è un’idea fresca e molto leggera, che mescola il gusto dei cereali al sapore forte delle noci.

Potete preparare l’insalata di orzo nelle giornate più calde e servirla come piatto unico; infatti è una valida sostituta della più classica insalata di riso.

Inoltre per la sua comodità e facilità di conservazione è il piatto perfetto da portare per un pic nic o un pranzo leggero sulla spiaggia.

Insalata di orzo con noci, lenticchie e piselli

Insalata di Orzo con noci, lenticchie e piselli

Ingredienti per due persone

140 gr di orzo

60 gr di lenticchie secche

60 gr di piselli secchi spezzati

noci q.b.

timo e olio evo q.b.

Calorie: 350 a porzione circa

Preparazione

Mettete i piselli e le lenticchie in ammollo per un paio d’ore (Sulla confezione troverete il tempo preciso di ammollo del vostro prodotto).

Cuocete l’orzo in abbondante acqua bollente (brodo vegetale) per il tempo indicato sulla confezione, insieme ai piselli e alle lenticchie. Scolate e mettete sotto acqua corrente fredda, per fermare la cottura.

Servite la vostra insalata di orzo con i gherigli di noci spezzettati, un filo d’olio evo e un po’ di timo o se preferite un’altra erba aromatica dal gusto fresco, ad esempio la menta o il basilico.

Con questa ricetta partecipo al contest  Cereali&Co in Insalata del blog La Kucina di Kiara!

proposta_contest_Melandri3