Crea sito
Le Ricette di Berry

Cereali

Zuppa di Orzo e Ceci al Rosmarino

La zuppa di orzo e ceci è un primo piatto sano e gustoso. Che i ceci e il rosmarino fossero una combinazione perfetta si sapeva, ma provate anche con l’orzo, lo adorerete. Questa zuppa ti scalda ed è buonissima, inoltre è anche molto leggera.

L’orzo è un cereale che adoro cucinare e mangiare, non solo perchè è molto buono, ma anche per le sue proprietà: infatti è antiinfiammatorio e favorisce la digestione. Può essere cucinato in molti modi: QUI trovi altre ricette con l’orzo.

Vediamo come preparare la zuppa di orzo e ceci al rosmarino.

Zuppa di Orzo e Ceci al Rosmarino

Zuppa di Orzo e Ceci al Rosmarino

Ingredienti per 2 persone

200 gr di orzo

250 gr di ceci secchi

1 lt di brodo vegetale

1 cipolla bianca

rosmarino q.b.

sale e olio evo q.b.

Preparazione

Mettete in ammollo i ceci per il tempo indicato sulla confezione. E’ consigliabile metterli in ammollo il giorno prima della cottura. Lessate i ceci in abbondante acqua bollente per circa 30 minuti, o comunque fino a quando non si ammorbidiscono.

In una pentola soffriggete la cipolla tritata e il rosmarino, poi aggiungete i ceci e l’orzo. Coprite con il brodo bollente e continuate la cottura per circa 25-30 minuti, dipende dalla qualità di orzo che avete acquistato. Aggiungete un mestolo di brodo quando va troppo in secco. Quando l’orzo è al dente, aggiustate di sale e pepe. Servite ben calda.

Se questa ricetta ti è piaciuta vieni a trovarmi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry.

Bulgur ai Funghi

Il bulgur è un alimento simile al cous cous, ottenuto dai semi di frumento germogliati. E’ originario del Medio Oriente, ma che si sta diffondendo sempre di più anche in Italia. Generalmente lo si usa per le insalate fredde, ma si può consumare anche caldo, come in questa ricetta.

Il bulgur può essere consumato come la pasta e si sposa molto bene con una grande varietà di verdure: in questa ricetta io l’ho condito con funghi, paprika e prezzemolo.

Vediamo come preparare il bulgur ai funghi!

Bulgur ai Funghi

Bulgur ai Funghi

Ingredienti

250 gr di bulgur

200 gr di funghi misti surgelati

prezzemolo un ciuffo

paprika q.b.

Preparazione

Mettete a bollire 500 gr di acqua, poi aggiungetela al bulgur in una terrina e fate riposare per circa 10 minuti. Intanto mettete i funghi ancora congelati in una padella antiaderente, con un filo d’olio e il prezzemolo tritato. Lasciate cuocere i funghi per 10 minuti.

Trascorso questo tempo vedrete che il bulgur avrà assorbito l’acqua, quindi sgranatelo con una forchetta. Poi aggiungetelo alla padella dei funghi e fate saltare insieme per qualche minuto. Aggiungete un pizzico di paprika, salata e servite il vostro bulgur ai funghi.

Se questa ricetta ti è piaciuta vieni a trovarmi sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, con tante idee per la tua cucina.

Zuppa di Farro Spezzato e Cicerchie

La zuppa di farro spezzato e cicerchie è una ricetta molto rustica della tradizione umbra, che unisce il farro spezzato alla cremosità delle cicerchie. Questa zuppa è perfetta da gustare nei mesi freddi, inoltre è molto facile da preparare, bastano pochi ingredienti economici.

Questa inoltre è una ricetta vegan, sana e ben bilanciata. Vediamo subito come preparare questa gustosa zuppa di farro spezzato e cicerchie.

Zuppa di farro spezzato e cicerchie

Zuppa di Farro Spezzato e Cicerchie

Ingredienti per 2 persone

200 gr di farro spezzato

200 gr di cicerchie secche

1 carota

2 patate piccole

1 cipolla

Brodo vegetale q.b.

rosmarino q.b..

sale e olio evo q.b

Preparazione

In una pentola preparate del brodo vegetale (circa 1 lt emmezzo)

Tagliate la cipolla, la carota e le patate a fettine molto fini. Mettete a scaldare un filo d’olio in un’altra pentola e quando è caldo aggiungete le verdure. Lasciatele cuocere 3-4 minuti, poi aggiungete il farro spezzato e le cicerchie. Coprite con il brodo e portate a bollore.

Fate cuocere per circa 40-45 minuti, fino a  quando le cicerchie non si sono quasi completamente sfaldate. Fate attenzione ad aggiungere il brodo quando diventa troppo asciutto e  mescolate spesso in modo che il farro non si attacchi.

Prima di servire aggiungete del rosmarino , regolate di sale e aggiungete un filo d’olio a cruso, che darà a questa zuppa un profumo fantastico.

Ecco pronta la zuppa di farro spezzato e cicerchie!

Se questa ricetta ti è piaciuta segui la pagina facebook Le Ricette di Berry, con tante idee e consigli per la cucina e non solo!

Polenta Gratinata al Parmigiano

La polenta gratinata al parmigiano è una ricetta molto gustosa e allo stesso tempo molto semplice da preparare. Può essere servita come antipasto fingerfood oppure come primo piatto, magari accompagnata da una bella fonduta, perfetta nella giornate fredde.

La polenta gratinata al parmigiano è una ricetta perfetta per quando vi avanza della polenta, vi basterà mettere la polenta avanzata in una teglia per darle la forma giusta e conservarla in frigo, per poi gratinarla il giorno seguente.

Vediamo subito come preparare la polenta gratinata al parmigiano!

Polenta gratinata al parmigiano

Polenta Gratinata al Parmigiano

Ingredienti 

1 bicchiere di polenta istantanea

2 bicchieri d’acqua

sale

parmigiano grattugiato q.b.

Preparazione

Portate a bollore i due bicchieri d’acqua. Aggiungete 1 cucchiaino raso di sale, poi aggiungete la polenta istantanea e mescolate fino a che non si addensa e non diventa bella compatta, basteranno 2-3 minuti.

Aggiungete 2 cucchiai di parmigiano e mescolate bene. Mettete la polenta in una teglia, livellatela con una spatola allo spessore di circa 1 cm e lasciatela raddensare per almeno un’ora, in modo che diventi molto compatta.

Trascorso questo tempo tagliatela a fette e disponetele nuovamente nella teglia, un po’ inclinate. Coprite la superficie con abbondante parmigiano grattugiato.

Gratinate la polenta in forno o in microonde fino a quando il parmigiano non si scioglie e si forma una crosticina croccante e gustosa. ci vorranno 10 minuti circa a 180° nel forno tradizionale o 10 minuti al microonde (funzione microonde massima potenza più grill). Servite la vostra polenta gratinata al parmigiano calda o fredda.

Se questa ricetta ti è piaciuta segui la pagina facebook Le Ricette di Berry, con tante idee e consigli per la tua cucina!

Zuppa di Farro e Lenticchie Piccante

La zuppa di farro e lenticchie piccante è un gustoso primo piatto da gustare nelle giornate fredde. Questa ricetta è perfetta per chi segue una dieta vegana: le lenticchie sono infatti ricche di proteine, un perfetto sostituto delle proteine animali. Inoltre questa ricetta è molto leggera, quindi adatta anche a chi è a dieta.

IO ho usato le lentecchie secche, ma potete usare anche quelle in scatola precotte, ma invece di mettere da subito con il farro, aggiungetele solo alla fine.

Vediamo subito come preparare questa saporita zuppa di farro e lenticchie.

Zuppa di Farro e Lenticchie

Zuppa di Farro e Lenticchie Piccante

Ingredienti

150 gr di lenticchie secche

200 gr di farro perlato

1 lt brodo vegetale

80 ml di passata di pomodori

1 cipolla

peperoncino in polvere

prezzemolo q.b.

Sale e pepe

Preparazione

Mettete in ammollo il farro e le lenticchie per almeno 3 ore, oppure mettetele la sera e cucinatele il giorno seguente.

Trascorso il tempo di ammollo, tagliate finemente la cipolla e mettetela a soffriggere in una pentola con un filo d’olio extravergine.

Quando la cipolla è dorata aggiungete le lenticchie e il farro e coprite con il brodo. Portate a bollore e fate cuocere per circa 30-40 minuti, aggiungendo altra acqua se necessario.

Fate restringere il brodo e infine aggiungete la passata di pomodoro, il peperoncino in polvere e il prezzemolo tritato. Fate cuocere altri 5 minuti e servite ben caldo.

Se questa ricetta ti è piaciuta, vieni a trovarmi anche su facebook, sulla pagina Le Ricette di Berry!

Zuppa di orzo e patate al pomodoro

La zuppa di orzo e patate al pomodoro è un primo piatto perfetto per le giornate più fredde. In questo piatto troverete pochi ingredienti della tradizione contadina e un sapore antico e genuino.

Questa zuppa è molto semplice da preparare, gustosa e nutriente, inoltre è adatta alla dieta vegana, perchè non usa ingredienti di origine animale.

Vediamo subito come preparare la zuppa di orzo e patate al pomodoro.

Zuppa di orzo e patate

Zuppa di orzo e patate al pomodoro

Ingredienti per due persone

200 gr di orzo perlato

3 patate

1 cipolla

80 ml di passata di pomodoro

rosmarino q.b.

sale e pepe

Preparazione

Tagliate le patate a dadini e mettetele a cuocere in una pentola leggeremente unta con la cipolla tritata finemente. Fatele cuocere 5 minuti, girandole di tanto in tanto. Poi aggiungete l’orzo.

Coprite con acqua,m aggiungete il sale e portate a bollore. Fate cuocere per 20-30 minuti, la cottura varia dal tipo di orzo. Se non è indicato il tempo di cottura sulla confezione, assaggiate. Se si asciuga troppo aggiungete altra acqua.

Quando è diventato morbido, ma ancora al dente, aggiungete gli aghi di 2-3 rametti di rosmarino e la passata di pomodoro. Terminate la cottura e lasciate addensare. Servite la vostra zuppa di orzo e patate al pomodoro ben calda, con un filo d’olio extravergine a crudo e del pepe nero macinato fresco.

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, per rimanere sempre aggiornato con tante ricette facili e veloci.

Zuppa di orzo e patate

Crema di Farro Spezzato e Porcini

La crema di farro spezzato e porcini è un primo piatto vegano raffinato ed elegante, perfetto per le giornate autunnali. Il gusto delicato del farro si accosta alla perfezione a quello deciso dei funghi porcini, per un risultato davvero gustoso.

Io ho usato funghi porcini surgelati, non avendo a disposizione quelli freschi, ma potete usare quelli freschi, quelli secchi o anche altre varietà di funghi. Il farro spezzato invece si trova nei supermercati più forniti, oppure nei negozi di alimentazione naturale e biologica.

La crema di farro e porcini è composta da pochi ingredienti ed è molto facile da preparare, inoltre è pronta in mezzora. Vediamo subito come preparare la crema di farro spezzato e porcini!

Crema di farro spezzato e porcini

Crema di Farro Spezzato e Porcini

Ingredienti per due persone

200 gr di farro spezzato

150 gr di funghi porcini (o misti) surgelati

prezzemolo

1/2 lt brodo vegetale

sale e olio q.b.

Preparazione

Mettete i funghi ancora surgelati in una pentola, coprite e fateli cuocere per circa 10 minuti a fiamma bassa. Togliete il coperchio: i funghi dovrebbero aver tirato fuori un po’ d’acqua. Toglieteli dal fuoco e frullateli con un frullatore a immersione, poi rimetteteli sul fuoco.

Aggiungete il farro spezzato e aggiungete il brodo vegetale. Alzate la fiamma e portate a ebollizione. Regolate di sale e fate cuocere per circa 20-25 minuti. Se si asciuga troppo, aggiungete un altro po’ d’acqua.

Prima dei servire la vostra crema di farro spezzato e porcini aggiungete un po’ di prezzomolo fresco tritato e un filo d’olio evo a crudo. Servite ben caldo.

Ecco pronta la vostra crema di farro spezzato e porcini, un piatto che incanterà tutti!

Segui Le Ricette di Berry anche su Facebook, tante idee e consigli per la tua cucina!

Insalata di grano con fagiolini e feta

L’insalata di grano con fagiolini e feta è un primo piatto freddo molto gustoso e rinfrescante, perfetto per l’estate. La feta è un formaggio greco dal gusto intenso, io la adoro nelle insalate, perchè le rende davvero molto saporite.

Questa è una delle mie insalate estive preferite, perchè si prepara in fretta, è leggera, fresca e sana. Oggi l’ho preparata con il grano, mentre QUI  trovate la versione con l’orzo.

Insalata di grano con fagiolini e feta

Insalata di grano con fagiolini e feta

Ingredienti per 2 persone

180 gr di grano

150 gr di fagiolini surgelati

20 gr di feta

basilico fresco q.b.

sale e olio q.b.

Preparazione

Fate cuocere il grano in abbondante acqua salata per il tempo di cottura indicato sulla confezione. Dopo di chè scolatelo e passatelo sotto l’acqua corrente fredda per fermare la cottura.

Intanto bollite i fagiolini fino a quando non si ammorbidiscono, poi scolateli.  Unite il grano in una padella leggermente unta con i fagiolini e la feta tagliata a cubetti, fate cuocere un paio di minuti, in modo che la feta si inizi a sciogliere e condisca bene il grano.

Servite la vostra insalata di grano con fagiolini e feta fredda, con un filo d’olio extravergine d’oliva e del basilico fresco.

Insalata di grano con fagiolini e feta