Crea sito

Torta Paradiso

Ben ritrovati nel mio blog. Oggi vi propongo un classico dolce della pasticceria italiana, la Torta Paradiso. Morbida, soffice e leggera come una nuvola, ottima per una sana colazione o merenda, spolverizzata con abbondante zucchero a velo. Una vera delizia per il palato e una grande gioia prendersi cura con dolcezza dei bambini. Non dimenticate una fetta anche per il marito!

Provatela è favolosa, facile da realizzare, bastano pochi ingredienti molti dei quali presenti in tutte le cucine, alla fine gli acquisti si riducono al minimo. Questa è la prima versione semplice, a breve realizzerò la torta paradiso con una farcitura soffice da mille e una notte. Prima di lasciarvi agli ingredienti ecco una terza foto per mostrare l’interno della torta, non vi resta che prepararla.

Bacioni a presto!

Ingredienti per 1 stampo a cerniera diametro 24

5 uova misura media

225 gr di zucchero semolato fino

140 gr di burro a temperatura ambiente

125 gr di fecola di patate

200 gr di farina 00

1 bustina di lievito per dolci paneangeli

1 pizzico di sale

10 ml di latte

buccia di mezzo limone grattugiata

1 bustina di vanillina

Procedimento

Sciogliete a bagnomaria il burro. Rompete le uova in una ciotola, aggiungete un pizzico di sale, vanillina e zucchero. Lavorate con le fruste elettriche per un paio di minuti.

Questo è il risultato

Versate nella ciotola burro sciolto e latte a temperatura ambiente e lavorate ancora con lo sbattitore elettrico per un paio di minuti. Setacciate insieme farina, fecola di patate e lievito paneangeli, aggiungete le polveri poco alla volta nella base di uova e zucchero. Non resta che unire la buccia di limone grattugiata.

Tagliate un pezzo di carta forno e adagiatelo sul fondo dello stampo, poi imburrate e infarinate l’anello.  Versate l’impasto all’interno e livellate bene per evitare che gonfi al centro.

Preriscaldate il forno ventilato a 180° e infornate per 30 – 35 minuti, questo dipende dal vostro forno. Fate la prova stecchino prima di estrarla, qualora fosse necessario (ma non credo proprio), prolungate la cottura di un paio di minuti. Tolta dal forno fatela riposare 20 minuti, poi delicatamente aprite l’anello e sformatela su un vassoio. Appena fredda spolverizzatela con abbondante zucchero a velo

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.