Crea sito

Babaganoush

babaganoush

Chi ama sapori decisi è nella pagina giusta! oggi vi presento la salsa Babaganoush, consistenza simile a quello di un hummus, entrambe appartenenti alla cucina mediorientale. La base di questa buonissima ricetta è la melanzana, a cui si aggiungono ingredienti quali aglio, coriandolo, sale, succo di limone, olio Evo e Tahina (una salsa a base di semi di sesamo), reperibile nei negozi etnici e anche nei supermercati. Ho scoperto il Babaganoush e altre salse durante un viaggio in Israele, la stessa l’ho trovata in Egitto con l’aggiunta di peperoncino, in altri paesi con la paprika e anche una versione con lo zenzero. Il Babaganoush si accompagna con il caratteristico pane pita, spesso e volentieri con le Falafel, gustosissime polpette di ceci fritte in olio caldo. Non avevo tempo per realizzare il pane pita, ho fatto lo stesso un figurone con la piadina romagnola.
Nella foto oltre il babaganoush (ciotoline scure) c’è anche l’hummus di fave (ciotoline verdi), questo è il link. http://blog.giallozafferano.it/lafatinadellafarina/hummus-di-fave/

Ingredienti
3 melanzane grandi
3 spicchi di aglio
20 gr di coriandolo fresco
60g di tahina
succo di 1 limone
olio Evo
sale q.b.
peperoncino (facoltativo)

Preriscaldate il forno a 190°. Lavate le melanzane sotto acqua corrente e asciugatele con carta assorbente. Con uno spiedino di legno (in alternativa una forchetta), praticate dei fori per l’uscita del vapore e favorirne una omogenea cottura. Ponete le melanzane nel forno a cuocere per circa 1 ora o fino a quando non vedrete la buccia raggrinzire.
Fate raffreddare, prelevate la polpa all’interno e strizzate tra le mani.

Tritate finemente l’aglio, aggiungete la salsa Tahina, spremete il limone e versatelo nel composto, aggiungete l’olio Evo e amalgamate il tutto. Regolate di sale quanto basta, non resta che tritare il coriandolo fresco e aggiungere il peperoncino piccante, la babaganoush è pronta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.