Involtini di maccheroni

Tipicamente siciliana e molto diffusa sulla costa settentrionale, questa ricetta è semplice da realizzare e gustosissima!
I maccheroni in Sicilia sono una pasta fresca fatta in casa o dai pastifici locali simile ai bucatini. Sono difficilissimi da trovare nel resto d’Italia, quindi noi che viviamo a Roma abbiamo imparato a farli con la nostra fedelissima planetaria KitchenAid! Se amate la pasta fatta in casa è una ricetta che dovete assolutamente provare, farete un figurone!

  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per i maccheroni

  • 400 gFarina di semola rimacinata
  • 250 mlAcqua
  • 1 pizzicoSale

Per il sugo

  • 2Melanzane viola
  • 500 mlSugo di pomodoro
  • 200 gRicotta salata (Peso puramente indicativo, varia in base ai gusti)
  • Basilico
  • Cipolla
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale

Strumenti

  • Impastatrice
  • Torchio da pasta

Preparazione

Facciamo la pasta!

  1. Nell’impastatrice mettiamo la farina con il pizzico di sale, inseriamo il gancio e avviamola a velocità 1. A filo aggiungere l’acqua continuando ad impastare. Il composto dovrà essere molto asciutto, quasi polveroso, questo permetterà alla trafila di creare una pasta soda e asciutta che non si attaccherà.

    Inseriamo nell’apposito supporto la trafila con l’accessorio per bucatini ed avviamo la macchina a velocità 8. Cominciamo ad inserire l’impasto a pezzetti della dimensione di una noce. Pian piano cominceranno a fuoriuscire i nostri splendidi maccheroni! Tagliamoli alla lunghezza degli spaghetti e adagiamoli su un piano infarinato in modo che non si attacchino tra loro.

Prepariamo gli involtini!

  1. Per prima cosa prepariamo le melanzane. Tagliamole per il lungo in fette abbastanza sottili, cospargiamole di sale e lasciamole spurgare per una quindicina di minuti. Trascorso questo tempo sciacquiamo le fette e asciughiamole bene. Friggerle in abbondante olio caldo (oppure spennellarle d’olio e cuocerle nella friggitrice ad aria ;)) e metterle da parte.

    Preparare il sugo di pomodoro con la cipolla e abbondante basilico. Di solito noi non soffriggiamo la cipolla, ma aggiungiamo l’olio a cottura ultimata come faceva la nonna Lucia.

    Cuociamo la pasta in acqua salata per 5 minuti e ripassiamola con parte del sugo. Abbiate cura di conservare almeno un terzo del pomodoro che andrà a ricoprire gli involtini.

    Stendiamo le fette di melanzana (se non sono abbastanza grandi potete unirne due nel senso della lunghezza). Con un forchettone arrotolare i maccheroni e adagiarli sulle fette di melanzana. Spolverizzare di ricotta salata. Arrotoliamo le fette (per comodità potete fermarle con uno stuzzicadenti) formando degli involtini. Sistemiamo gli involtini ottenuti in una capiente teglia da forno su cui avremo spalmato in precedenza un po’ del sugo messo da parte.

    Versiamo il resto del sugo sugli involtini e cospargiamo di ricotta salata “a tinchitè” (cioè abbondantemente!). Un filo d’olio sopra e i nostri maccheroni sono pronti per cuocere in forno a 180° per 15 minuti.

Note aggiuntive

Vi consigliamo di mangiare gli involtini di maccheroni caldi, ma non subito dopo averli sfornati.

Personalmente amiamo abbinarli ad un vino rosso intenso e profumato come un Syrah.

SEGUICI SUI SOCIAL!

Metti MI PIACE alla nostra pagina FACEBOOK —-> QUI 
Seguici anche su INSTAGRAM —–> QUI

Se ti è piaciuta questa ricetta, condividila e lascia un commento qui sotto ⬇️⬇️⬇️
Se vuoi vedere altre ricette, torna alla HOME

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Spezzatino di tacchino

Lascia un commento