Sartu di Riso, rivisitato per intolleranti al lattosio

Il sartu’ di riso e’ di origine napoletana, un piatto considerato unico per la completezza degli ingredienti.

Si prepara con riso condito con ragù, piselli, funghi, polpettine di carne, salsicce e, tradizionalmente, con fegatini di pollo. Il tutto viene infornato e quindi sformato prima di essere servito.
Per chi e’ lievemente intollerante al lattosio puo’ inserire nella ricetta anche la mozzarella senza lattosio ovvero delattosata o altro tipo di formaggio a basso contenuto di lattosio.

Il riso e’ un cereale base nella nostra alimentazione, dopo la pasta. Viene coltivato in Piemonte e in Lombardia. Oggi e’ offerto sotto molte specie: 1) riso comune, a granelli piccoli e tondi: e’ tenero ed e’ consigliato per le minestre, brodi e dolci; 2) riso semifino (Vialone nano), a grana di media lunghezza, tondeggiante per uso non dissimili a quello precedente ma servito anche aciutto; 3) riso fine (Vialone), a chicchi lunghi e affusolati, per primi piatti e risotti; 4) riso superfino (Arborio), molto grosso e lungo, indispensabile per la cottura al dente.

Il riso e’ un piatto molto versatile…e’ idoneo a tutte le stagioni ed e’ indicato per i primi (minestre e risotti), per i contorni (di carne e di pesce), per le insalate, le farce (di pomodori e peperoni) e i dessert (torte e frittelle)..e’ ottimo con le verdure, con il pomodoro, con il pesce, con il minestrone ed e’ buono anche in bianco con un filo d’olio e parmareggio…in sintesi bisogna applicare solo un po’ di fantasia nel condimento!!!

Il sartu’ di riso e’ una ricetta adatta per chi e’ intollerante al lattosio.

Vieni a visitare il Forum di Intolleranza al Lattosio, clicca QUI

 

Leggi la ricetta, ti spiego come cucinare il sartu’ di riso.

 

RICETTA:  Sartu’ di riso

 

 INGREDIENTI:

-300 g di riso
-pangrattato q.b.
-margarina vegetale al 100% (leggete le etichette, deve essere senza lattosio)
– 3 bustine di zafferano

per il ripieno:
-4 uova
-sale e pepe
– 70 gr. di funghi porcini, essiccati
-300 piselli
-150 g di parmareggio grattugiato, stagionato 36 mesi

Per le polpettine:
-150 g di carne macinata
-50 g di pane raffermo
-1 uovo
-parmareggio grattugiato, stagionato 36 mesi
-prezzemolo tritato q.b.
-1 spicchio di aglio tritato

per il ragù:
-400 g di passata di pomodoro
-3 salsicce di maiale (servono solo per dare sapore al sugo)
– 150 ml di vino rosso
-100 gr di pancetta tesa affumicata, tagliata a dadini piccoli
-mezza cipolla
-mezza carota
-mezza costa di sedano

 

 

 

PROCEDIMENTO:
Preparare il Ragú: Tritare le cipolle, carota e sedano, tagliare a dadini piccoli la pancetta e mettere il tutto in una casseruola molto capiente con due cucchiai di olio, fate rosolare a fiamma dolce

– Aggiungere le salsicce, coprire e cuocere a fiamma bassa, fatelo rosolare leggermente e poi sfumate con il vino

-Quando il vino sara’ evaporato, alzate leggermente la fiamma e aggiungere la passata di pomodoro.

– Lasciate cuocere la salsa fino a quando non sarà lucida densa e scura, la cottura durera’ all’incirca un’ora e mezza.

-Mentre il sugo cuoce lentamente, prepariamo le polpettine.

 

-In una ciotola inserire la carne macinata, il pane grattugiato, l’aglio sminuzzato, il prezzemolo tritato, le uova, il parmareggio grattugiato, sale e cominciate ad impastare bene tutti gli ingredienti

– Formare delle polpettine grandi quanto nocciole, friggerle in abbondante olio ben caldo e lasciarle sgocciolare su carta assorbente.

– Lessare il riso in abbondante acqua salata, aggiungendo 3 bustine di zafferano durante la cottura;

-Considerate che il riso dovra’ essere infornato per cui la cottura del riso non dovra’ essere quella canonica di 15 minuti ma di 10 minuti dal momento del bollore dell’acqua, altrimenti il riso diventa scotto.

– Lessare i piselli e scolarli.

-Ammollare nell’acqua i funghi secchi per farli rinvenire dopodiche’ ripassarli in padella con un filo di olio, sale, prezzemolo e uno spicchio di aglio che poi eliminerete

-Scolare il riso al dente, passarlo sotto l’acqua fredda per fermare la cottura e condirlo con una parte del ragú.

-Spennelate con la margarina una tortiera con il foro centrale e cospargerla di pangrattato.

-Accendete il forno a 200°

– Mettere in una ciotola, capiente, il riso, la passata di pomodoro, i piselli, i funghi ed il parmareggio, amalgamate tutti gli ingredienti

– In un piatto sbattete le 4 uova, aggiungete il sale, sbattete con una forchetta ed unite al riso amalgamando bene tutti gli ingredienti

-In ultimo inserite al riso le polpettine ed il resto del formaggio grattugiato, amalgamate bene tutti gli ingredienti; aiutatevi con un mestolo di legno.

-Adagiate il composto del sartu’ di riso nella teglia a ciambella, livellate bene, spolverate altro pande grattugiato sulla superfice, mettete qualche fiocco di margarina vegetale.

– Cuocere in forno preriscaldato a 200° per 10 minuti, dopodiche’ abbassate la temperatura a 180° e continuate la cottura per altri 30 minuti circa, fino a quando la superficie del sartú sarà ben colorita e lievemente bruciacchiata.

Ricette facili senza lattosio QUI

Ricetta e Foto:Latte di Mandorla Copyright ©
*Informazione Ricetta: Ricetta Senza Lattosio
Categoria: Primo piatto, Riso
Dosi ricetta (o persone): 8
Tempo Preparazione: 20 minuti
Tempo Cottura: un’ora e 30 minuti
*Costo Ricetta: media
Difficolta’: media