Crea sito

SPAGHETTI ALLA CHITARRA CON SUGO DI POMODORI E BASILICO

Cosa c’è di meglio di un bellissimo piatto SPAGHETTI ALLA CHITARRA CON SUGO DI POMODORI E BASILICO?! Direi almeno 2 piatti. Un sughetto semplicissimo che cuoce dolcemente sul fuoco, aromatizzato al basilico, che inebrierà la cucina di un odore fantastico. Non ci credete?! Beh, allora non vi resta che provare!!!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 350 gspaghetti alla chitarra
  • 1cipolla
  • 400 gpomodorini ciliegino
  • 10 fogliebasilico
  • sale
  • olio di oliva

Preparazione

  1. Partite dal sughetto: tagliate i pomodorini in 4 (i più piccoli anche solo a metà).

    In una padella mettete un generoso filo di olio (5 cucchiai almeno) e fateci rosolare la cipolla tagliata finemente.

    Aggiungete a questo punto i vostri pomodorini e il basilico spezzettato a mano.

    Fate cuocere dolcemente almeno per una ventina di minuti.

    Quando avranno rilasciato tutto il loro sughetto, trasferite il tutto in un passaverdura fino a ricavarne un delizioso e vellutato sughetto di uno spiccato colore arancione.

    Riportatelo su fuoco dolce.

    Nel frattempo fate cuocere gli spaghetti alla chitarra in abbondante acqua salata.

    Quando gli spaghetti saranno ben al dente trasferiteli in padella con il sugo.

    Ultimatene la cottura con un paio di mestoli di acqua di cottura della pasta.

    Servite con qualche fogliolina di basilico fresco.

NOTE

Mi raccomando evitate di salare i pomodorini, il sughetto si andrà a insaporire quando aggiungerete i mestoli di acqua di cottura della pasta. Se proprio volete salare, fatelo dopo aver ottenuto il sughetto liscio dal passaverdura.

Potete scegliere anche di utilizzare un frullatore a immersione. In questo caso però vi consiglio di filtrare il sughetto ottenuto. La consistenza però non sarà uguale che con l’utilizzo del passaverdura.

3,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.