Cupcakes di spinaci

Print Friendly

Le mie ricette si sa ( generalmente) sono semplici e veloci. Questa ricetta è davvero semplicissima ma un modo gustoso e carino per assaporare e servire gli spinaci… perché no anche ad una cena di amici 🙂

Ingredienti

200 gr spinaci lessati

1 vaschetta da 100 gr  di ricotta

1 uovo

 formaggio filante qb

parmigiano qb

sale

In una ciotola mescolare tutti gli ingredienti e poi versare negli stampini per i muffin. Infornare a forno caldo (200°) per circa 15/20 minuti. Servire caldi.

Più semplice di così… 🙂

Buona cucina a tutti,

Ilaria

Strudel di carne

Print Friendly

Ecco a voi una ricetta molto sfiziosa da fare per la cena, il pranzo in ufficio, come antipasto, per riutilizzare il ragù di carne avanzato… insomma adatto ad ogni occasione.

Per questa versione ho usato per la prima volta la pasta fillo (quella che si usa di solito per gli involtini primavera). L’ho scoperta da poco, non ci avevo mai fatto caso (non l’avevo mai cercata) ma ora la trovo quasi in ogni banco frigo dei supermercati accanto alle sfoglie, briseè, base per pizza etc. Di solito la facevo con la pasta sfoglia (ottima alternativa in questo caso) ma la pasta fillo è più leggera, chi non preferisce il sapore burroso della sfoglia può provare la pasta fillo… e non la lascerà più. Non è difficile utilizzarla ma a differenza della pasta sfoglia è molto (ma molto!) più sottile quindi vi conviene piegarla su stessa facendo vari strati e poi porre la carne per creare gli involtini altrimenti si romperà!

Passiamo alla ricetta…

Se non avete il ragù di carne avanzato (quello della bolognese per intenderci, oppure il ragù bianco) bisogna prepararlo.

Questa la mia ricetta del ragù bianco (per la versione rossa, basterà aggiungere la passata di pomodoro, ma lo strudel di carne io lo preferisco in bianco):

* AGGIORNAMENTO*

Carne macinata (300 gr)

Formaggio filante (tipo scamorza) (200 gr)

mezzo bicchiere di vino

speck (o pancetta) a cubetti (50 gr)

Sedano (mezzo)

carote (mezza)

parmigiano grattugiato

cipolla q.b.

sale

olio

brodo granulare (o 1 dado) – opzionale

In una pentola con doppio fondo, mettere l’olio, la cipolla, il sedano e la carota. Accendete a fuoco vivace, io preferisco aggiungere subito la carne e lo speck/la pancetta per evitare il soffritto (ma nessuno vi vieta di farlo). Mescolare spesso in modo che tutta la carne sia ben rosolata nell’olio. Aggiungere il vino e lasciare evaporare. Dopo 5 minuti circa aggiungere qualche mestolo di acqua e se volete aggiungere il dado di brodo vegetale. Se volete fare il ragù rosso, aggiungete direttamente la passata, senza acqua ne dado.

Far cuocere a fiamma bassa con coperchio per circa 15 minuti. Togliere il coperchio e far asciugare un po’. Aggiungere il formaggio grattuggiato (si scioglierà subito dando sapore alla carne) ed il parmigiano.

Se usate la pasta sfoglia, potete fare un unico rotolo mettendo tutto il ragù tiepido al centro della pasta e poi arrotolare come un cannellone/strudel (girare su stessa la sfoglia e chiudere l’estremità per evitare che fuoriesca la carne abbassando le estremità sotto il rotolo).

Se usate la pasta fillo conviene creare piccoli strudel, quindi ripiegare la pasta sfoglia su stessa per creare più strati e poi tagliare dei rettangoli. Procedere come sopra.

Infornare a fondo caldo (180° – 200°) per circa 20 minuti. Anche qui dipende da che pasta usate, la pasta sfoglia avrà bisogno di più tempo (30 – 40 min), i piccoli strudel di pasta fillo si cuoceranno più velocemente. Vi conviene sempre controllare perché dipende molto dal vostro forno. Per capire quando è pronta: entrambe le sfoglie devono essere belle dorate e croccanti sia sul lato superiore che inferiore.

Buona cucina a tutti,

Ilaria

Ps. Se volete prendere 2 piccioni con una fava, aumentate le dosi del ragù e mangiatelo con la pasta il giorno dopo 🙂

Il ragù può essere anche congelato in contenitori di plastica adatti. Scongelare lentamente in frigo per poi condire la vostra pasta.

Cake pops

Print Friendly

Ecco il mio primo tentativo di cake pops… lo so non sono perfetti ma sbagliando si impara e poi l’importante è il sapore: giudicando la velocità con cui mio nipote li ha divorati direi che erano ottimi 🙂

 

CAKE POPS:

1 plumcake al cioccolato (vedi qui)

Crema  al cioccolato:

100 gr  burro

100 gr formaggio spalmabile

70 gr zucchero a velo

60 gr cioccolato fondente  (sciolto a bagnomaria)

Frosting per i cake pops:

cioccolata bianca

cioccolata latte

cioccolata fondente

noccioline

farina di cocco

codette di cioccolato

Sciogliere a bagnomaria (o nel microonde) il burro con la cioccolata, lavorare con lo zucchero a velo, ed infine aggiungere il formaggio spalmabile. Lavorare fino ad avere una crema liscia. Versare subito nella torta sbriciolata con le mani (togliere la crosta in modo da avere un colore uniforme). Formare delle palline e mettere in frigo per qualche ora per farli solidificare.

Quando sono pronti, togliere dal frigo, bagnare la punta del vostro bastoncino nel cioccolato ed infilare nel cake pops. Io non l’ho fatto ma forse si lavorerebbe meglio, rimettere in frigo per almeno mezz’ora poi  bagnare nel cioccolato sciolto a bagnomaria e ricoprire a proprio piacimento.

Alcuni li ho serviti, il giorno dopo, in un vassoio (senza lo stecchino) come se fossero dei cioccolati.  Ideali da  servire alle feste di compleanno come cake pops per i più piccoli e come cioccolatini per gli adulti 🙂

Happy cake pops, Ilaria

Parmigiana di patate e zucchine

Print Friendly

La parmigiana di patate e zucchine è una scoperta, per me, recente. Questa ricetta è una mia variante, devo dire che mi è piaciuta tantissimo quindi la consiglio a tutti 🙂

Ingredienti

Patate

Zucchine

Stracchino/crescenza

Parmigiano

Sottilette

Sale

 

Procedimento 

Affettare le patate e le zucchine il più sottile possibile (io come sempre ho usato il mio kenwood!), lessare qualche minuto le patate (i tempi di cottura delle patate sono più lunghi rispetto alle zucchine).

Ricoprire una teglia con carta da forno FRIO, lasciando che fuoriesca dai bordi. Porre sulla base le patate, le zucchine, stracchino, parmigiano e sottilette. Procedere con altri strati fino ad esaurimento. Abbassare la carta da forno (in più) coprendo la parmigiana. In alternativa potete coprirla con la carta alluminio.

Infornare a forno caldo (200°) per circa 40 minuti (assaggiare una patata per verificarne la cottura). Scoprire la parmigiana e continuare la cottura per altri 5 minuti per farla asciugare     e per fare la crosta dorata e croccante.

Servire calda o fredda, ottima per il pranzo in ufficio, come piatto unico, come secondo… come e quando volete  insomma 🙂

Buona cucina a tutti, Ilaria 

Quiche con wurstel

Print Friendly

La quiche può essere fatta in mille modi, io la faccio spesso perchè semplice e veloce. Questa volta era la variante wurstel…. molto saporita!

Ingredienti

Pasta brisè

uova

latte o Philadelphia

wurstel

sottilette “le cremose”

formaggio grattugiato

sale

Srotolare la pasta brisè e porrla con la sua carta da forno in una teglia tonda (un po’ più piccola della pasta in modo che resti alzata sui bordi). Intanto sbattere le uova con tutti gli ingredienti. Questa volta ho usato il latte ma devo dire che preferisco la philadelphia in modo da avere quasi una crema. Regolatevi voi con il latte, non fatela troppo liquida.

Ovviamente al posto dei wurstel potete utilizzare anche del prosciutto ma vi consiglio di non sostituire le sottilette cremose con nient’altro, provate e vi convincerete anche voi, daranno alla vostra quiche un sapore unico!

Versare il composto sulla pasta ed abbassare i bordi (una parte rimarrà scoperta).

Infornare per circa 30 minuti a 180/200 °C.

Buona cucina a tutti, Ilaria

Mozzarella in Carrozza – Finger Food

Print Friendly

La mozzarella in carrozza la mangiavo molto spesso fatta da mia nonna. Quando andavamo a trovarla il sabato sera era lo spuntino dei bambini, semplice e buona.

Ora si fa a casa mia come antipasto in piccole porzioni, in termini moderni… Finger Food.

Ingredienti

mozzarella /fior di latte

pancarrè

uova

sale

olio

Tagliare le fette di pancarrè e la mozzarella in 4 quadratini (o se preferite in triangoli), porre su ogni fettina un pezzo di mozzarella e ricoprire con altro pancarrè. Passare nell’uovo sbattuto e poi friggere. Semplice e veloce.

Volendo evitare le fritture, possono essere cotti al forno su carta da forno oleata (=spennalare con dell’olio la carta da forno).

Buona cucina a tutti,

Ilaria

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...