Risotto alle fragole fresche home-made

Ciao a tutti, chi di voi ha già preparato od ha assaggiato il risotto alle fragole (tra l’altro, per dovere di cronaca: é uno dei piatti più replicati degli anni Ottanta! Voi, lo sapevate?)? Io l’ho provato pochi giorni fa (perché l’ho fatto io) e…mi é piaciuto! 🙂

Curiosi di conoscere come l’ho preparato? Ho semplicemente soffritto in una padella antiaderente (ma é perfetta anche quella di acciaio!) e con olio evo una cipolla bianca tagliata prima a fette e poi in piccoli pezzi. Quando la cipolla ha cominciato a diventare trasparente: ho unito il riso thai e l’ho lasciato tostare a fiamma quasi media, mescolando (con un cucchiaio di legno) di tanto in tanto. Dopodiché, ho versato un po’ di vino bianco che ho lasciato sfumare (fino a quando l’odore del vino non é risultato scemato all’olfatto) ed ho aggiunto un bicchiere di acqua a temperatura ambiente (se preferite: sostituite l’acqua con il brodo vegetale caldo). Ho lasciato proseguire la cottura, a fuoco lento, e, quando il riso é risultato tendenzialmente denso, ho aggiunto altra acqua a temperatura ambiente. A metà cottura del riso, ho incorporato il sale e la dadolata di fragole fresche (che ho conservato in parte per la decorazione del piatto), precedentemente lavate e tagliate. Ho continuato a rimestare ogni tanto fino a completa cottura. Ho spento la fiamma. Ho spolverizzato il risotto di formaggio Grana, ho amalgamato il tutto con un cucchiaio di legno, ho impiattato ed ho servito. Il mio consiglio é di gustare questo piatto rigorosamente “all’onda” (come tutti i risotti) e, in questo caso, qualche minuto dopo averlo tolto dal fuoco.

Adoro il riso tinto di rosa grazie alle fragole! 😉

 

I commenti sono chiusi.