Salame da pentola con belga saltata

Il salame da pentola è un insaccato più magro del cotechino ed è preparato apposta per la cottura,legato da una corda, E’ di colore rosso è senza muffa sulla superficie. La grana dell’impasto è grossolana, si possono ben distinguere i pezzetti della carne rossa e del grasso bianco. La carne che forma il salame da pentola è di maiale e fresca: prosciutto di coscia, trito di banco e trito di sotto spalla. La parte grassa invece è costituita da lardo gola e pancetta. Il tempo di cottura del salame da pentola è di molto inferiore rispetto al cotechino, 45 minuti di cottura per un kg di prodotto in acqua bollente non salata. Alcuni utilizzano anche il forno ma per conservare il gusto della tradizione consigliamo la cottura nell’acqua. Perfetto contorno di accompagnamento potrebbe essere la classica polentina gialla morbida oppure le patate bollite spolverate da un trito di prezzemolo oppure ancora delle cipolline in agrodolce, o la belga saltata in padella come ho fatto io e vi assicuro che è buonissimo. Il salame da pentola è uno degli insaccati più tradizionali, dai nostri nonni era molto gradito.

Salame da pentola con belga saltata

Salame da pentola con belga saltata in padella INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  1. un salame da pentola da un chilo
  2. 8 cespi di insalata belga
  3. due spicchi d’aglio
  4. un porro
  5. olio extravergine d’oliva

PROCEDIMENTO:

Prendete una pentola grande mettete tanta acqua ,il salame deve rimanere ben sommerso dall’acqua. Quando inizia a bollire mettete dentro il salame e fate cuocere per circa 40-45 minuti non di più altrimenti rischiate che rimanga duro. Nel frattempo pulite i cespi di belga e lavatela. Tagliate l’insalata belga a pezzi e tenetela da parte. Ora prendete una padella mettete circa 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva,prendete l’aglio sbucciatelo e con il palmo della mano schiacciate lo spicchio e mettetelo nell’olio. Ora affettate il porro sottile e mettetelo insieme all’aglio fate soffriggere per un po,circa cinque minuti a fuoco medio, mescolate spesso per non far bruciare. Passati i cinque minuti togliete gli spicchi d’aglio e buttateli ora unite l’insalata belga al porro e fate cuocere a fuoco basso per circa 15 minuti, negli ultimi cinque minuti aumentate la fiamma per far rosolare bene. Adesso il salame sarà cotto scolatelo dall’acqua e togliete il budello facendo un incisione in lunghezza. Tagliate il salame a fettine da un centimetro circa. Servite il salame da pentola creando nel piatto un letto di insalata belga saltata e poi poggiate sopra le fette del salame.Una vera bontà. Buon appetito.

Precedente Riso venere ai gamberi e zucchine Successivo Riso piselli olive nere prosciutto cotto

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.