Crea sito

BABA’ RUM E CREMA PASTICCERA

Oggi ho realizzato un dolce tipico della pasticceria napoletana che è famosissimo in tutto il mondo e che non può mancare nelle nostre tavole, soprattutto nei periodi di festa e nella grandi ricorrenze.
La TORTA BABA’ RUM E CREMA PASTICCERA con il suo inconfondibile aroma e la sua sofficità e morbidezza conquisterà anche i palati più raffinati ed esigenti.

Ed ora vediamo insieme come preparare questo dolce.

  • CucinaItaliana

INGREDIENTI baba’ rum e crema pasticcera

per l’impasto

  • 400 gfarina Manitoba ((o farina forte W350))
  • 90 gburro
  • 30 gzucchero
  • 6uova medie
  • 15 glievito di birra fresco
  • 6 gsale ((1 cucchiaino))

per la bagna al rhum

  • 500 mlacqua
  • 250 gzucchero
  • 200 mlrhum

crema pasticcera

  • 4 cucchiaizucchero
  • 4 cucchiaifarina
  • 500 mllatte
  • q.b.ciliegie candite (o amarene)

Preparazione baba’ rum e crema pasticcera

  1. Per prima cosa versiamo in una ciotola 400 g. di farina che teniamo da parte e che verseremo man mano nell’impasto.

    Nel frattempo togliamo il burro dal frigorifero e lo lasciamo ammorbidire a temperatura ambiente.

    In una piccola scodella andremo a mettere 30 g. di acqua e aggiungiamo il lievito sbriciolato e 25 g. di farina (presa dalla quantità totale). Dopo aver mescolato brevemente, copriamo con la pellicola aderente e poniamo il tutto in forno spento e con luce accesa oppure con funzione lievitazione a 28°C. per 30 minuti.

    Dopodichè disponiamo in un contenitore i tuorli d’uovo (che avremo separato dagli albumi), li copriamo con un foglio di pellicola trasparente e li mettiamo direttamente in frigorifero.

    A questo punto inseriamo gli albumi nella ciotola della planetaria e la azioniamo con la frusta k o a foglia, a velocità 1. Uniamo gradatamente circa 12 cucchiai di farina (presi dal totale) fino a che avremo ottenuto un composto di consistenza cremosa.

    Copriamo quindi la ciotola con la pellicola trasparente e lasciamo riposare per 30 minuti (contestualmente alla lievitazione indicata precedentemente).

    Trascorso il tempo, inserite il lievitino e 2 cucchiai di farina direttamente nel composto di albumi e farina e azionate la planetaria .

    Quando inizia ad incordare, alzate la velocità e unire il primo tuorlo, lasciate assorbire, poi unite 2 cucchiai sempre di farina. E proseguite così fino ad esaurimento dei tuorli e della farinaalternando sempre tuorli e farina e aggiungendo lo zucchero e il sale. Avere cura di tenere qualche cucchiaio di farina da inserire alla fine, insieme al burro. Così facendo piano piano l’impasto inizierà a staccarsi da solo dai bordi.

    Inserire adesso il gancio per impastare e lasciare andare per 10 minuti. Lasciarlo lievitare ben sigillato per un’ora. Dopo di che impastarlo nuovamente e poi metterlo direttamente nello stampo a ciambellone e lasciare lievitare per altre due ore.

  2. Trascorse le due ore questo è il risultato che otterrete. Scaldate adesso il forno a 200°C e infornate 35 minuti. Deve diventare bello dorato!

    Preparate adesso la bagna al rum: scaldate l’acqua con lo zucchero e la scorza di limone ricavata con un pelapatate, mescolando con una frusta in modo di far sciogliere lo zucchero. Non serve portare a bollore. In ultimo, unite anche il rum. La bagna ottimale và utilizzata a 60°C, in modo che la torta si inzuppi bene, non troppo velocemente.

  3. Bucherellate la superficie della torta con uno stecco da spiedino, creando tanti fori per far penetrare la bagna.

    Versate la bagna direttamente sopra la torta, poi inclinate lo stampo e riversate la bagna in eccesso. Continuate così fino ad esaurimento. Poi estraete il babà dallo stampo e appoggiatelo in una grande bacinella o su un teglia e versate altra bagna anche sopra. Poi strizzate leggermente la torta e appoggiatela su un piatto.

Crema pasticcera

  1. Sbattere le uova con lo zucchero e aggiungere poi la farina, il latte e mettere sul fuoco fino a far raggiungere la densità desiderata. Farla freddare coprendola con pellicola a contatto e poi con una sac a poche decorare la torta baba’

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da dolcegiuridica

Studentessa di Giurisprudenza appassionata di cucina , ma soprattutto dolci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.