Rotolo di tacchino e castagne al vino rosso

Autunnale la proposta
questa sera a casa mia
col tacchino e le castagne
voglio fare una magia
Delicato quel ripieno
vellutata consistenza
e non posso fare a meno
di curare l’apparenza
La girandola di carne
Alternata a quella crema
e il contrasto che può darne
di vaghezza son l’emblema
di due corpi e di delizia
per il tatto ed il sapore
ed il vino è una malizia
che gli donerà l’ardore.

Ingredienti:

per il ripieno:
uno scalogno
una salsiccia
una dozzina di castagne bollite
una confezione di formaggio cremoso
un pizzico di cannella
un poco di pangrattato

quattro fette di tacchino tagliate sottili
qualche bacca di ginepro
rosmarino fresco
mezzo litro di vino rosso
un bicchiere di latte
un cucchiaino di farina.

Soffriggo a fuoco dolce lo scalogno e la salsiccia sbriciolata, quindi unisco il formaggio cremoso il pangrattato le castagne schiacciate e un pizzico di cannella

Sovrappongo le fette di tacchino su un foglio di pellicola in modo da no lasciare spazi, quindi lo cospargo con il ripeno. Aiutandomi con la pellicola formo un classico rotolo e lo lego.
Lo faccio rosolare da tutti i lati in olio (o margarina) e rosmarino, quindi unisco il vino rosso e qualche bacca di ginepro.Lo cuocio coperto per 35/40 minuti, poi tolgo la carne e la lascio intiepidire, mentre verso nel sugo di cottura la farina e il latte per formare una cremina densa che stendo sulla carne dopo averla affettata.

Precedente Crostata cioccocaffè Successivo Crostata tenera di arancio e cioccolato