Mezze maniche croccanti al cavolfiore

Mezze maniche croccanti al cavolfioremezze maniche croccanti al cavolfioreTempo un po’ umido, e voglia di gustare ancora le verdure invernali, nulla di meglio di un bel piatto di mezze maniche croccanti al cavolfiore. E’ un piatto che mi hanno insegnato tanti anni fa nel cuore della splendida Sicilia, oramai sperimentato molte volte, e quando ci viene voglia di qualcosa di davvero saporito è davvero l’ideale.
Le mezze maniche croccanti al cavolfiore sono una sorta di modifica di un contorno famosissimo, il cavolfiore affogato, ma sono arricchite da pangrattato e acciughe, il risultato è un primo piatto ricco e di grande gusto.

– 200 g. di mezze maniche rigate ( o rigatoni)
– un cavolfiore medio
– mezza cipolla
– un peperoncino (se gradito)
– qualche pomodorino
– un bicchiere di brodo vegetale
– olio evo qb

– 3/4 cucchiai di pangrattato
– 4/5 acciughe sott’olio (secondo i gusti)
– olive nere qb
– 100 di formaggio semiduro ( ideale sarebbe il primosale, io ho usato l’edam)

Far imbiondire la cipolla affettata finemente in una padella che possa contenere anche la pasta, quindi aggiungere il cavolfiore tagliato in piccoli pezzi. Rosolarlo appena, quindi salare e aggiungere i pomodorini tagliati in due. Aggiungere il brodo e coprire la padella.
A metà cottura aggiungere le olive, ovviamente denocciolate.
Nel frattempo lessare la pasta al dente.
Una volta cotto il cavolfiore aggiungere la pasta, mantecare il tutto e coprire con il formaggio tagliato a fettine. Rimettere il coperchio per far sciogliere il formaggio.
In un padellino mettere un paio di cucchiai di olio evo e le acciughe, facendole sciogliere nell’olio a fuoco basso. Aggiungere quindi il pangrattato e mescolare, deve diventare croccante ma non abbrustolire.
Aggiungere il composto così ottenuto alla pasta e mantecare bene.
Servire le mezze maniche croccanti al cavolfiore belle calde, la loro consistenza un po’ “sabbiosa” le rende ancora più buone. Buon appetito!… Come sempre v i invito a venirmi a trovare sulla mia pagina Facebook Delizie&Malizie

Precedente Anche di pollo alla cacciatora Successivo Pasqualina di carciofi