Vitello tonnato

Il Vitello tonnato, chiamato anche Vitel tonné, è un antipasto della cucina tradizionale piemontese…^__^
La ricetta prevede la cottura del vitello in acqua con tanti aromi; io ho preferito cuocere la carne nel tegame per evitare che si asciugasse troppo.
Mi reputo abbastanza soddisfatta del risultato ottenuto!  Il piatto si è presentato piacevole al gusto e la salsina d’accompagnamento delicata al punto giusto.. 

Vitello tonnato ^__^

Ingredienti:

700 g di Polpa di vitello (Girello)
Olio Evo
1 Spicchio di Aglio
1 Gambo di Sedano
2 Carote
1 Acciuga
Brodo vegetale qb
Vino bianco

Per la salsa:

2 cucchiai di Aceto
100 g di Tonno
2 Acciughe diliscate
1 Rosso d’uovo sodo
Capperi
Olio Extravergine d’oliva
Sale
Pepe

Preparazione per il vitello tonnato:

Mettete la carne in un largo tegame con l’olio, lo spicchio d’aglio e l’acciuga.
Rosolate brevemente la carne da tutti i lati; aggiungete il vino, fate sfumare bene ed unite le verdure elencate tagliate a pezzetti.
Coprite e fate cuocere con del brodo a fiamma lenta per circa 1 ora, sino a che la carne non si presenterà cotta.
Potete prolungare la cottura, se la preferite meno rosea all’interno.
Frullate il fondo di cottura aggiungendo il rosso d’uovo sodo, un filo d’olio, l’aceto e qualche cappero.
Affettate finemente la carne fredda con un coltello, disponetela a raggiera in un piatto di portata, aggiungete con la salsa e decorate con fettine di limone e capperi.
Spolverate il piatto con del pepe e poi gustate pure.
Buon Appetito!

L'immagine può contenere: bevanda e cibo
Precedente Fusilli di piselli con piselli, pomodorini e basilico Successivo Polpi e patate in umido