Cotolette di platessa senza uova

Le Cotolette di platessa senza uova sono sfiziose, ma leggere, perfette per i bambini, che, si sa, mangerebbero tutto impanato, ma per alleggerire la panatura potete usare questa ricetta.
Cotolette di platessa senza uova

Cotolette di platessa senza uova

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 filetti di platessa abbastanza grandi
  • Latte q.b. ( io uso quello parzialmente scremato)
  • Farina q.b.
  • Sale
  • Pangrattato
  • Olio per la cottura

Preparazione:

Versate del latte, un paio di cucchiai,  in un piatto fondo o in una terrina, unite un cucchiaio di farina e mescolate velocemente con una forchetta.

Se necessario aggiungete altra farina, dovete ottenere un composto simile all’uovo battuto.

Aggiungete un pizzico di sale (se lo gradite potete sostituire al composto di latte e farina dello yogurt bianco non zuccherato).

Lavate e asciugate i filetti di platessa con carta da cucina, metteteli nel composto di latte e farina, potete lasciarli li anche qualche minuto, in modo che assorbano bene.

Preparate un piatto con abbondante pan grattato.

Scolate i filetti di platessa dal liquido, sollevateli uno alla volta e fate li sgocciolare appena, proprio come quando preparate una normale cotoletta con l’uovo.

Passate i filetti nel pangrattato, facendolo aderire bene su tutta la superficie, aiutatovi schiacciando un po’ con il palmo della mano.

Sistemate i filetti panati in un piatto, vi consiglio di metterli 10 minuti in frigo, in modo da far aderire perfettamente la panatura.

La cottura:

potete friggere normalmente le cotolette in olio caldo oppure per avere una preparazione meno pesante, potete cuocerle nel seguente modo:

mettete dell’olio in una padella antiaderente, non deve essere alto, ma deve sporcare tutto il fondo.

Scaldate l’olio, appoggiateci dentro le cotolette senza sovrapporle, coprite e cuocete a fuoco basso.

Fatele dorare da entrambi i lati.

Il tempo di cottura può dipendere dallo spessore dei filetti, se sono molto sottili dovrebbero bastare 10 o 15 minuti al massimo.

Cottura in forno:

Accendente il forno a 200°C.

Preparate una teglia da forno che possa contenere le cotolette in modo che non siano sovrapposte.

Tagliate 2 fogli di carta forno grandi come la teglia.

Sistemate un foglio sul fondo della teglia e ungetelo con l’olio EVO, appoggiateci sopra i filetti  panati, ungete l’altro foglio di carta forno e appoggiatelo sulle fettine con il lato unto verso il basso.

Infornate le cotolette e cuocetele per circa 10/15 minuti, in ogni caso regolatevi in base al vostro forno.

Chiuse tra i due fogli unti, le cotolette rimarranno croccanti, ma non secche.

Potete servirle con una fresca insalata o con delle patate croccanti al limone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.