Crea sito

Pasta carciofi e mandorle

Se vi dicessi che erano anni che non mangiavo i carciofi, mi credereste? Per me sono un lontano ricordo di infanzia, quando era il “periodo” mia madre li preparava ripieni o in altri svariati modi, ma in me sortivano tutti il medesimo effetto: per me no! Per questo, negli anni, gli sono rimasta quasi del tutto indifferente rimanendo fedele al mio gusto da infante. Mai più carciofi!
Non avevo però fatto i conti con i regali inaspettati.
Se ti arriva a casa un mazzetto di carciofi che fai lo butti?
Bisognava trovare una soluzione..

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la pasta con carciofi e mandorle

  • 400 gOrecchiette
  • 6Carciofi
  • 1 spicchioAglio
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe nero
  • q.b.Mandorle
  • 60 gGrana Padano DOP

Preparazione

Per preparare la pasta con i carciofi e mandorle occorreranno pochi passaggi e pochi minuti.
  1. Iniziate dalla pulizia dei carciofi. A tal fine preparate una ciotola con acqua fredda in cui avrete spremuto il succo di un limone. Pulite i carciofi eliminando le foglie esterne piu dure e le punte. Poi tagliateli a metà ed eliminate la “barbetta”interna. Tagliate i carciofi a julienne e trasferiteli nella ciotola con acqua e limone. Eviterete in questo modo che i carciofi si anneriscano.

  2. A questo punto versate un paio di giri di olio extravergine di oliva in un ampio tegame antiaderente. Aggiungete uno spicchio di aglio in camicia leggermente schiacciato. Fate imbiondire l’aglio ed eliminatelo. Aggiungete i carciofi che avrete precedentemente scolato. Mescolate e fate andare per qualche minuto aggiungendo se occorre un mestolo dell’acqua calda che utilizzerete per cuocere le orecchiette..

  3. Quando l’acqua avrà raggiunto il punto di ebollizione versateci le orecchiette e regolate di sale. Tostate quindi le mandorle. A tal fine io ho utilizzato una padella antiaderente. Cuocete le mandorle a fiamma alta per qualche minuto, girandole di tanto in tanto per evitare che si brucino. Mettete da parte. Prelevate poi la metà dei carciofi stufati e frullateli usando un frullatore ad immersione. Riversate la metà frullata nella padella con l’altra metà dei carciofi.

  4. Scolate quindi le orecchiette molto al dente e trasferitele nella padella contenente i carciofi. Prolungate la cottura aggiungendo l’acqua di cottura della pasta. Completate con una manciata di formaggio grattugiato e del pepe nero. Mescolate ed impiattate. Completate quindi il piatto con una spolverata di mandorle tostate.

  5. La pasta con i carciofi e mandorle è uno dei primi piatti che troverai all’interno del mio blog https://blog.giallozafferano.it/mceleste/category/primi-piatti/

  6. Se sei curioso di scoprire ciò che succede ogni giorno nella mia cucina segui Testadirapa anche sui social https://www.facebook.com/Testadirapamc/

    https://www.instagram.com/testadi_rapa/

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Testadirapa mceleste

Eccomi qua, a chiacchierare e cucinare, ad assecondare l'istinto di fare ciò che mi piace. Perché nella vita bisogna sempre cavalcare l'onda di ciò che ci da emozione. Senza di essa, meglio cambiare mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.