Strudel di mele senza zucchero

Lo strudel di mele è uno dei miei dolci preferiti da sempre, forse perché non è troppo dolce, o forse perché è associato a splendide vacanze in montagna. Oggi lo amo ancor di più perché, pur essendo un dolce, è un piatto salutare. Per realizzarlo uso ingredienti di qualità: le piccole ma deliziose mele renette del mio giardino, che utilizzo con la buccia, la farina integrale e, per dolcificare, una piccola quantità di miele.

  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: 30/40 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 8 fette
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per la pasta

  • 150 g Farina frumento integrale
  • 50 g Farina semi-integrale tipo 2
  • 1 Uovo
  • 15 g Burro
  • 1 pizzico Sale
  • Burro e olio d'oliva per spennellare

Per il ripieno

  • 800 g Mele renette bio
  • 30 g Miele di acacia
  • 80 g Uvetta sultanina
  • 30 g Pinoli (Nazionali o Mediterranei)
  • 1/2 bicchierino Rum
  • 2 cucchiaini Cannella in polvere
  • 15 g Pangrattato

Preparazione

  1. Per realizzare lo strudel di mele, iniziate dalla preparazione della pasta. Lasciate ammorbidire il burro a temperatura ambiente. Impastate a mano o, ancora meglio in un robot, la farina integrale, l’uovo e il burro ammorbidito, aggiungendo eventualmente farina per dare alla pasta la giusta consistenza. Dovrà risultare bella elastica e staccarsi dalle pareti del robot o, se fatta a mano, né troppo morbida né troppo dura. Formate una palla, ungetela con un po d’olio e fatela riposare a temperatura ambiente per circa 30 minuti.

  2. Preparate il ripieno. Se usate mele biologiche o selvatiche, lavatele accuratamente, asciugatele e privatele del torsolo. Tagliate le mele a fettine sottili, senza sbucciarle.

  3. Mettete le fettine di mela in un’insalatiera capiente e conditele con il miele, il rum e la cannella. Aggiungete l’uvetta e i pinoli.
    In un tegamino a parte, sul fuoco, dorate il pangrattato con il burro. Fate attenzione a girarlo con un cucchiaio di legno, controllandolo sempre per evitare che si bruci.

  4. Stendete la pasta col mattarello su un canovaccio infarinato, fino ad ottenere una sfoglia molto sottile ma che non si rompe. Potete anche aiutarvi con le mani.
    Cospargete 2/3 della pasta con il pangrattato e spennellate la parte rimanente con l’olio.

  5. Disponete il ripieno sulla parte cosparsa di pangrattato.
    Aiutandovi con il canovaccio arrotolate lo strudel, cominciando dalla parte con il ripieno. Chiudete bene i bordi.
    Foderate una teglia con un foglio di carta forno e, molto delicatamente, adagiatevi lo strudel.
    Spennellate lo strudel di mele con il burro fuso e infornate a 200°C per circa 35 minuti.

Note

Precedente Cheesecake al cioccolato con farina di castagne senza zucchero Successivo Pasta alla parmigiana

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.