RAVIOLI CINESI LA MIA PRIMA VOLTA

RAVIOLI CINESI LA MIA PRIMA VOLTA, tutti in famiglia amiamo la cucina cinese cosi ho provato a farli, sinceramente la forma e’ improponibile, ma il gusto e’ davvero ottimo, non ne hanno lasciato neanche uno quindi felice io, diciamo che devo imparare a chioderai ma ci lavorerò sopra, ecco la mia ricettina

ingredienti per preparare i ravioli cinesi la mia prima volta

° per il ripieno

° 300 gr di macinato di pollo

° 1 salsiccia

° olio evo

° trito di sedano carota cipolla

° 1/2 bicchiere di spumante rose’ 47 ANNO DOMINI si presenta con un delizioso colore rosato arricchito da riflessi salmone; un profumo floreale che si unisce al sapore fresco sostenuto dalla bacca nera dell’uva vinificata in rosé.

° salsa di soia dolce 3 cucchiai

° per la pasta

° 3 tazze di farina 00

° 1 tazza di acqua

° pizzico di sale

° filo di olio evo

° per cuocere

° Cocotte di CRAFOND dove posso cuocere senza grassi e sbizzarrirmi in cucina, in modo facile veloce e risparmiando

° pentola per cottura a vapore

procedimento 

Peer fare i ravioli iniziamo con preparare il ripieno. Nella cocotte ho messo l’ olio ed il trito di verdurine, ho fatto stufare, poi ho aggiunto il pollo e la salsiccia sbriciolata, ho fatto soffriggere, poi sfumato con il rose’, una volta evaporato ho aggiunto il sale, poco, il pepe e la salsa di soia, ho lasciato insaporire ed una volta cotto ho lasciato da parte. Passiamo alla pasta, facciamo un impasto classic, farina, acqua, poco sale goccio di olio, poi copriamo e lasciamo riposare per circa 30 minuti. Trascorso il tempo necessario prendiamo la pasta facciamo dei dischetti, li tagliamo con il coppa pasta e procediamo con la farcita, se la pasta vi risulta troppo morbida basterà aggiungere un po’ di farina. Ora per chiuderli ho sudato 7 camicie ed il risultato si vede, e’ evidente, chiedo perdono, ma sono una donna normale e per questo vi rendo partecipi d tutto, pero’ il gusto era stra buono, vi dico solo che se ce ne fossero stati altri li avrebbero mangiati, quindi si puo’ migliorare la forma, ma la sostanza e’ ok. Una volta pronti li adagiamo su della carta forno e poi li cuociamo a vapore. Una volta pronti, li condiamo con la salsa di soia nel mio caso dolce e d ecco pronto un pranzetto alternativo ma gustosissimo. Quando mi verranno anche belli vi faro’ sapere 🙂 Come vedete mio marito ha la sua acqua personale, ringrazio OXYGIZER per averci fatto scoprire un prodotto davvero valido. Vi piacciono le mie ricettine? Allora vi invito a visitare anche la mia paginetta  In cucina con Frollina

Pubblicato da katiamontomoli

SONO UNA MAMMA CHE LAVORA,, CHE A VOLTE HA POCO TEMPO PER DEDICARSI ALLA CUCINA, ECCO QUESTO BLOG, SENZA TANTE PRETESE, E' PER CHI COME ME AMA PASTICCIARE, MA NON SEMPRE PUO'' FARLO. RICETTE SEMPLICI, ANCHE DELLA TRADIZIONE, ALLA PORTATA DI TUTTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.