Paccherotti alla salsa di datterino giallo ed i suoi confit, basilico e pinoli tostati

PACCHEROTTI ALLA SALSA DI DATTERINO GIALLO E SUOI CONFIT , BASILICO E PINOLI

Paccherotti, una pasta dal sapore unico che darà vita ad un primo piatto dal gusto delicato. Uniti dalla salsa di datterino giallo con punte di sapore date dai pomodorini cotti anche in confit, la freschezza data dall’abbondante basilico e la croccantezza dei pinoli tostati,daranno vita ad un primo piattto che diventerà “gourmet” con piccoli dettagli.

Paccherotti alla salsa di datterino giallo ed i suoi confit, basilico e pinoli tostati
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora 30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

  • 400 gPaccherotti
  • 600 gDatterino giallo
  • 100 gPinoli
  • q.b.Basilico
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Zucchero a velo
  • 1 spicchioAglio

Preparazione

  1. 1) Mettete a bollire abbondante acqua salata

  2. 2) Lavate accuratamente i datterino, circa 500 gr., incideteli leggermente nella parte inferiore a croce. La parte rimanente (circa 10/15 ) divideteli a metà nel senso della lunghezza.

  3. 3) I datterino incisi tuffateli nell’acqua bollente per 10 sec. , aiutandovi con un colino scolateli in un contenitore con dell’acqua fredda. Ora pelateli (ma non gettate le bucce).

  4. 4) I datterino tagliati a metà disponeteli su di una pirofila da forno, cospargeteli con un filo d’olio, un pizzico di sale e dello zucchero a velo. Infornate a 50° per circa mezz’ora o più . Devono risultare leggermente essiccati ma non bruciati.

  5. 5) Lavate bene il basilico. Tritatelo finemente al coltello e tenete da parte.

  6. 6) In una pentola aggiungete un pò d’olio di oliva fate rosolare uno spicchio d’aglio, aggiungete i pelati di datterino e togliete lo spicchio. Fate cuocere a fuoco lento fino a che non risultino sfatti e cremosi. Una volta cotti, mettete i pelati in un mixer e frullate il tutto. Aiutandovi con un colino filtrate la salsa per ottenerla vellutata. Rinseritela in padella e mantenetela calda.

  7. 7) Immergete i paccherotti nell’acqua dove avete bollito i datterino e cuocete fino a 2/3, dopo di che scolateli nella padella dove avete messo la salsa e terminate la cottura aiutandovi con un pò della loro acqua di cottura se dovesse asciugare troppo.

  8. 8 ) In un pentolino scaldate abbondante olio d’oliva. Una volta a temperatura immergetevi alcune foglie di basilico per friggerle. Saranno pronte non appena diventeranno trasparenti completamente . Fate attenzione affinchè siano totalmente asciutte altrimenti immerse nell’olio schizzerebbero tutte. Con lo stesso procedimento potete friggere alcune bucce dei datterino che avete pelato. Tenete il tutto da parte.

  9. 9)Tostate leggermente i pinoli in una padella antiaderente.

  10. 10) Una volta terminata la cottura dei paccherotti , spegnete il fuoco ed aggiungete l’abbondante basilico tritato. Mantecate il tutto.

  11. 11) Impiattate i paccherotti aggiungendo i datterino confit al forno , alcune foglie di basilico fritte, alcuni petali di bucce fritte ed i pinoli tostati.

  12. Buon appetito da #iocucino

Il tocco dello chef:

La ricetta la consiglio in tutti i suoi passaggi, se però dovesse risultare troppo difficile potete anche ovviare al punto “8” ovvero quello della frittura del basilico e delle bucce. Magari tentatelo e se non dovesse risultare troppo difficile non scoraggiatevi e riprovate la prossima volta …..la cucina è fatta di errori e riprove , la soddisfazione sarà doppia quando ci riuscirete.

/ 5
Grazie per aver votato!