Crea sito

Tartellette con crema al limone e meringa all’italiana

Un guscio friabile di pasta frolla, una crema al limone frizzante e per concludere la dolcezza della meringa, come si fa a resistere?

Incominciamo a cucinare?

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Tartellette con crema al limone e meringa all’italiana

Per la pasta frolla
  • 250 gfarina 00
  • 150 gburro
  • 100 gzucchero
  • scorza di limone (1 limone biologico)
  • 2tuorli

Per la crema al limone

  • 75 mlsucco di limone (limone biologico)
  • 100 gzucchero
  • 100 gburro
  • scorza di limone (1 limone biologico)
  • 1uova

Per la meringa all’ italiana

  • 2albume
  • 100 gzucchero
  • 25 mlacqua

Procedimento pasta frolla

  1. In una planetaria munita di foglia lavora il burro leggermente morbido con lo zucchero e la scorza di limone, una volta che lo zucchero e il burro si saranno completamente amalgamati, aggiungi i tuorli uno alla volta. Quando si saranno completamente assorbiti aggiungi la farina.

    Ora che l’impasto sta prendendo forma trasferiscilo su una spianatoia leggermente infarinata e impasta molto velocemente.

    Forma un panetto, copri con pellicola alimentare e lascia riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

  2. Trascorso il tempo di riposo, recupera lla pasta frolla e con l’aiuto di due fogli da carta forno stendila dello spessore di circa 1 cm, con un coppa pasta ricava dei dischi che disporrai in degli stampi precedentemente imburrati e infarinati, oppure come ho fatto io in uno stampo da muffin, sempre imburrato e infarinato.

    Ricava delle strisce di carta forno con il quale coprirai la pasta frolla e su di essa aggiungerai delle sfere o dei ceci secchi, per far si che in cottura non si gonfi la pasta frolla.

    Inforna a 170° in modalità statica per circa 20 minuti. Mi raccomando il forno deve essere già caldo.

    Una volta pronti lascia completamente raffreddare.

  3. Adesso è la volta della crema al limone, in un pentolino porta a bollore l’acqua con parte dello zucchero, il burro e la scorza di limone.

    In una ciotola sbatti l’uovo con il restante zucchero, Una volta raggiunto il bollore travasa il liquido ottenuto nella ciotola con l’uovo, amalgama e trasferisci la crema di nuovo nel pentolino e finisci la cottura a fuoco dolce, la crema sarà pronta quando inizierà a sobbollire.

    Trasferisci in un ciotola la salsa ottenuta e lasciala raffreddare con pellicola a contatto.

  4. Per la meringa all’italiana, in una planetaria munita di frusta, lavora gli albumi d’uovo con parte dello zucchero, in un pentolino aggiungi l’acqua e il restante zucchero e riponi sul fuoco a fiamma dolce, con l’aiuto di un termometro da cucina fai arrivare lo sciroppo alla temperatura 121° (una cosa molto importante non mescolare mai lo sciroppo), dopodichè aggiungi a filo lo sciroppo agli albumi e continua a montare per almeno altri 5 minuti.

    Quando il composto risulterà lucido e bello compatto, trasferiscilo in una sac a poche munito di bocchetta stellata.

  5. Riprendi i cestini di pasta frolla, ormai completamente raffreddati e disponi sopra la crema al limone anche lei ormai raffreddata.

  6. Con la sac a poche crea dei ciuffetti di meringa sopra, con un cannello vai a caramellare le tue tartellette.

    Io ho fame! Buon apettito!

    Simona

Consiglio furbo

Prepara il giorno prima la pasta frolla e la crema al limone.

4,4 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da incominciamoacucinare

sogno molto, mangio molto, sbaglio spesso, vivo meglio!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.