Tigelle o Crescentine integrali | Ricetta

tigelle integraliTigelle o Crescentine integrali | Ricetta

Le tigelle (dal nome delle formine in terracotta in cui venivano cotte) o crescentine (il nome esatto, crescente perchè crescono), sono delle deliziose focaccine tipiche del modenese, ma che, con le dovute varianti, si trovano in tutta l’Emilia Romagna.

Una volta cotte le tigelle vengono tagliate in due orizzontalmente e farcite con la cunza, il classico pesto di lardo, aglio e rosmarino, o con salumi e formaggi… ottima anche la variante dolce con la nutella ;)

Le ricette sono molteplici, ad un impasto con acqua, farina e lievito di birra si possono aggiungere grassi come lo strutto o l’olio e/o sostituire in parte l’acqua con il latte o la panna, c’è chi aggiunge un pizzico di bicarbonato al posto del lievito. Comunque sia, bisogna ottenere un impasto piuttosto morbido ed elastico.

per circa 16 tigelle integrali (calcolatene circa 4-5 a testa)
  • 350 -70 gr di acqua
  • 200 gr di farina 0
  • 400 gr di farina integrale
  • 12 gr di lievito di birra (mezzo panetto) o 150 gr di licoli rinfrescato
  • 1 cucchiaino scarso di zucchero
  • 1 cucchiaino scarso di sale
  • 20 gr di olio o di strutto
Sbriciolate in una piccola ciotola il lievito di birra (o il lievito naturale, licoli), quindi aggiungete lo zucchero e un poco di acqua fino a ricoprire il tutto: sciogliete il lievito e lasciate riposare qualche minuto fino al formarsi della schiuma in superficie.
Nel frattempo unite il sale alla restante acqua e mescolate per scioglierlo.
Versate in una ciotola capiente le farine, praticate un buco nel centro dove verserete il composto di lievito, lo strutto o l’olio e l’acqua salata. Impastate bene gli ingredienti .
Quando avrete ricavato una palla, proseguite ad impastare sul di una spianatoia infarinata fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Ponete l’impasto ottenuto in una ciotola infarinata, coprite con un canovaccio pulito e lasciate lievitare per almeno un’ora in un ambiente tiepido e privo di correnti d’aria (se usate il licoli calcolate circa 4 ore).
Quando l’impasto sarà pronto dividetelo in panetti di circa 60 gr, dategli una forma arrotondata e lasciate lievitare per altri 20-30 minuti.
Scaldate l’apposito ferro per tigelle da entrambi i lati per almeno 5 minuti, poi ungete l’interno con del lardo (o strutto), posizionatevi al centro i panetti di impasto, chiudete il ferro in modo che l’impasto si appiattisca e fate cuocere le tigelle per almeno 8 minuti, rigirandoli più volte su entrambi i lati.
Tagliate le tigelle a mo’ di panino e farcitele ancora calde: servitele immediatamente. Ottime!!! :)
ps. ovviamente se non avete l’apposito attrezzino appiattitele leggermente con il matterello e cuocetele in padella come se fossero delle normali focaccine ;)
Per leggere l’elenco completo delle mie ricette clicca qui

Visit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On PinterestVisit Us On TwitterCheck Our Feed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.