Marmellata di more selvatiche | Ricetta

marmellata di more

Marmellata di more selvatiche | Ricetta

Si, lo so, il nome corretto per definirla sarebbe stato “confettura”… ma per abitudine, come molti di voi credo, chiamo tutte queste preparazioni “marmellata” 😀

Quella che vi propongo oggi è la marmellata di more selvatiche o more di rovo, ricetta di mia zia Katia (una delle ultime che le ho “rubato” quest’estate perchè ai primi di settembre ho aperto un blog anche a lei in modo che potesse esprimere al meglio il suo talento, curiosi? La trovate qui –> Katia tra penne e fornelli 🙂 ).

Andiamo alla ricetta 🙂

  • 1 kg di more di rovo
  • 600 gr di zucchero bianco semolato
  • 1 limone

Come per il morellino, trovate la ricetta –> qui, la prima cosa da fare è armarsi di pazienza ed andare a raccogliere le more selvatiche 😀

Una volta raccolte lavatele accuratamente eliminando quelle ammalorate e lasciatele asciugare su un canovaccio pulito.

Quando saranno asciutte potete procedere in tre modi diversi a seconda che amiate o meno gustare nella marmellata i pezzetti di frutta.

– Se vi piacciono i pezzetti di frutta, in questo caso le more contengono una sorta di semini, potete cuocere le more intere in pentola con lo zucchero per circa 1 ora a fuoco medio basso e aggiungere il succo di limone dopo circa 3/4 d’ora di cottura del frutto. Spegneteil fuoco quando la confettura avrà raggiunto la consistenza desiderata.

– Se preferite una consistenza omogenea della confettura di more potete frullare la frutta a crudo e versarla in pentola, aggiungere lo zucchero e far cuocere il tutto sempre un’oretta aggiungendo poi quasi alla fine il succo di limone.

– Se siete ancora indecisi sul da farsi e non avete bene idea di quale possa essere la consistenza di vostro gradimento potete procedere come nel primo caso e poi passare la marmellata con il passaverdura in modo da eliminare i semini.

Qualunque sia il procedimento che decidiate di seguire, una volta cotta, versate la marmellata ancora bollente nei vasetti sterilizzati, chiudeteli bene e fateli raffreddare capovolti in modo che si formi il sottovuoto.

Buona marmellata… ehm confettura a tutti! 🙂

Per leggere l’elenco completo delle mie ricette clicca qui

Visit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On PinterestVisit Us On TwitterCheck Our Feed

Precedente Surici fritti | Ricetta calabrese Successivo Dado granulare di carne e verdure fatto in casa

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.