Zucchine sabbiose in agrodolce

Le zucchine sabbiose in agrodolce sono uno dei contorni più gustosi che possano esistere e sono perfette da abbinare sia alla carne, sia al pesce.

Per prepararle mi sono attenuta rigorosamente alla ricetta tradizionale delle zucchine in agrodolce, quindi ho preparato una marinata in cui ho lasciato le zucchine per 12 ore in modo che assorbissero il sapore e successivamente le ho ripassate in padella con della mollica di pane raffermo tritata grossolanamente.

Sono così buone che una volta provate non smetterete più di prepararle. Adesso seguitemi per conoscere la ricetta della mia nuova bontà!

zucchine sabbiose in agrodolce
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:Per 4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 1 kg Zucchine
  • 200 ml Aceto di vino bianco
  • 150 ml Olio extravergine d’oliva
  • 150 g Zucchero
  • 200 g Mollica di pane
  • 1 Cipolla rossa di Tropea
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. Per prima cosa lavate le zucchine sotto l’acqua corrente, asciugatele bene e spuntatele ale estremità. Affettatele molto sottilmente con una mandolina e raccogliete le fette in una ciotola, quindi riempite una pentola capiente di abbondante acqua, salatela, portatela a bollore e scottatevi all’interno le zucchine affettate per un paio di minuti.

  2. Trascorso questo tempo scolatele con una schiumarole e ponetele in un piatto da portata. Lasciatele bene asciugare e nel frattempo togliete al pane tutta la mollica e frullatela grossolanamente nel bicchiere di un frullatore. A parte preparate il liquido agrodolce che servirà a far marinare le zucchine.

  3. In un pentolino versate l’olio extravergine d’oliva e l’aceto. Ponetelo sul fuoco a fiamma molto bassa e iniziate a mescolare, quindi unite anche lo zucchero e un pizzico di pepe. Mescolate fino a che lo steso liquido non avrà raggiunto il bollore. A questo punto spegnete il fuoco e lasciatelo raffreddare.

  4. Non appena il liquido sarà ben freddo, versatelo in una pirofila bassa e larga e mettetevi a bagno le zucchine sbollentate. Lasciatele marinare per circa 12 ore, in modo che possano assorbire quanto più sapore possibile. Trascorso questo tempo scolate le zucchine dalla marinata agrodolce e mettetele da parte.

  5. Affettate sottilmente una cipolla rossa di Tropea e versatela in padella con dell’olio extravergine d’oliva. Fatela appassire per qualche minuto, quindi versatevi le zucchine marinate in agrodolce e lasciatele insaporire. Unite la mollica di pane frullata grossolanamente e mescolate molto bene con un cucchiaio di legno.

  6. Se necessario unite anche un paio di cucchiai del liquido della marinatura, in modo da far attaccare meglio la mollica di pane. Spegnete il fuoco e servite le zucchine sabbiose in agrodolce in tavola.

  7. zucchine sabbiose in agrodolce

I consigli di Franci

  • Le zucchine sabbiose in agrodolce si conservano per al massimo una settimana ben chiuse in un contenitore ermetico posto in frigorifero.
  • Se vi piace l’idea di conservarle, potrete evitare di sabbiarle in padella e inserirle nei vasetti di vetro con il liquido di marinatura agrodolce. Ricordate di sanificare i vasetti e di conservarli in luogo buio e asciutto.
  • Alla marinata potrete aggiungere anche delle bacche di ginepro e delle foglie di alloro e utilizzare il pepe in grani al posto di quello già macinato.

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Precedente Tortine sofficissime all'arancia e limone Successivo Peperoni ammollicati al forno

Lascia un commento