Spaghetti alla carbonara

Gli spaghetti alla carbonara non sono una ricetta, ma sono la ricetta per eccellenza della tradizione culinaria italiana. Chi ama questo piatto alla follia saprà bene che oggi è il carbonara day, giorno in cui si festeggia la carbonara in tutte le sue forme e varianti. Quale occasione migliore per parlarvi di un piatto prelibato che ancora mancava nel mio blog, se non in questo magnifico di aprile?

Eccomi qui con la mia ricetta che, ve lo dico già da ora, non è assolutamente leggera! Eh si, la carbonara deve essere carbonara e a questo ci tengo particolarmente pur non essendo romana! Sono molto tradizionalista e se mi seguite sempre, lo avrete notato anche da altri piatti. Per me la carbonara è spaghetti, è guanciale, è pecorino, è tuorli e pepe finale!

Ma voi conoscete bene la storia della pasta alla carbonara? Adesso cercherò di riassumervi al meglio la sua nascita! La prima carbonara fu preparata nel 1944 in una trattoria del Vicolo della Scrofa, una delle vie più caratteristiche di Roma. Sembra che la ricetta sia nata perché i soldati americani presero gli ingredienti a loro disposizione, ovvero uova, bacon e formaggio, e si affidarono alla fantasia di un cuoco romano!

Col tempo la ricetta si è evoluta fino ad arrivare a quella che tutti noi oggi conosciamo! Ovviamente si prepara in pochissimo tempo e visto che è ora di pranzo che ne dite di seguirmi e di scoprire come preparare la mia nuova bontà?

spaghetti alla carbonara
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: Per 4 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 400 g Spaghetti N°5
  • 200 g Guanciale
  • 50 g Pecorino romano
  • 5 Tuorli
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. Per preparare la pasta alla carbonara iniziate a tagliare il guanciale a fette, eliminate la cotenna esterna e, successivamente, tagliatelo a striscioline di circa 1 centimetro di spessore. Nel frattempo riempite una pentola con dell’acqua e mettetela sul fuoco a bollire.

  2. Prendete una padella e fatela ben scaldare sul fuoco. Non appena sarà ben calda, versatevi all’interno il guanciale a listarelle e fatelo rosolare per circa 10 minuti. Tuffate gli spaghetti nell’acqua bollente e abbiate cura di versare un po’ di acqua di cottura della pasta nella padella con il guanciale in modo da creare un’emulsione tra acqua e grasso, che vi servirà successivamente per amalgamare meglio il tutto.

  3. Scolate gli spaghetti al dente e versateli nella padella con il guanciale. Mi raccomando di mantenere sempre da parte l’acqua di cottura della pasta! Saltateli insieme al guanciale per pochi minuti in modo da farli ben insaporire e, se necessario, unite poca acqua di cottura per amalgamarli meglio.

  4. In una ciotola versate i tuorli e rompeteli con una frusta, unite il pecorino e mescolate continuamente con la frusta fino a formare una crema. Spegnete il fuoco sotto la padella con la pasta e versate gli spaghetti nella ciotola ocn i tuorli e il formaggio. Mescolate velocemente il tutto in modo da amalgamare bene tutti gli ingredienti fra loro.

  5. Impiattate e servite gli spaghetti alla carbonara completando con una spolverata di pepe nero. Buon appetito!

  6. spaghetti alla carbonara

I consigli di Franci

  • Gli spaghetti alla carbonara vanno consumati immediatamente.
  • Si sconsiglia la congelazione.
  • Per un’ottima riuscita le materie prime sono importanti, quindi si necessita di un buon guanciale, uova fresche e pecorino romano.

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.