Risotto con cavolo cappuccio viola

Vi siete mai chiesti come cucinare il cavolo viola? Io sinceramente si, non appena l’ho acquistato, fino a quando non ho capito che poteva essere trattato come un qualsiasi tipo di cavolo. Dopo aver preparato una gustosissima insalata di cavolo viola, stavolta mi sono cimentata nella preparazione di un gustosissimo risotto con cavolo cappuccio viola.

Vi dirò, ero un po’ scettica a preparare un risotto cremoso perché di norma si dice che i cavoli stiano molto meglio in pietanze brodose, come le minestre o le zuppe. Posso affermare con certezza che non è così! Sarà che amo tantissimo le verdure, sarà che mi incuriosiva molto provare questo tipo di cavolo in particolare, ma questo risotto mi è davvero piaciuto!

Semplice nella preparazione e dal sapore avvolgente, ho semplicemente tagliato a striscioline il cavolo viola e successivamente l’ho rosolato in padella con un goccio di olio e della cipolla tritata. Ho aggiunto il riso per farlo tostare, dopodiché sfumato con un buon bicchiere di vino bianco. Insomma siete curiosi di scoprire come preparare la mia nuova bontà? Allora seguitemi!


Risotto con cavolo cappuccio viola

Ingredienti

300 g di riso Carnaroli;

500 g di cavolo cappuccio viola;

1/2 bicchiere di vino bianco;

1 cipolla rossa;

4 cucchiai di olio extravergine d’oliva;

50 g di burro;

50 g di parmigiano grattugiato;

Brodo vegetale q.b.

Preparazione

Per preparare il risotto con cavolo viola iniziate a lavare quest’ultimo e tagliatelo a striscioline. A parte tritate finemente una cipolla, quindi versate l’olio extravergine d’oliva in un tegame e unitevi la cipolla tritata. Fatela soffriggere per qualche minuto, dopodiché unitevi il cavolo viola tagliato in precedenza e fatelo rosolare per un paio di minuti.

Unite il riso e fatelo tostare per un paio di minuti, quindi sfumate tutto con il vino bianco e, non appena sarà evaporato, unite il brodo vegetale poco per volta fino a portare il riso a cottura. Quando il riso risulterà essere cotto e il brodo completamente assorbito assaggiatelo e, se necessario, regolate di sale. Spegnete il fuoco e mantecate il risotto con il burro e il parmigiano grattugiato.

Lasciate riposare il tutto per un paio di minuti, quindi servite il risotto con cavolo cappuccio viola in tavola ben caldo. Buon appetito!

Torna alla HOME PAGE

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Precedente Bavarese al cioccolato fondente Successivo Zuppa di legumi e cereali

Lascia un commento