Polpettine di bianchetto

Le polpettine di bianchetto sono un secondo piatto molto gustoso da realizzare. Con il termine bianchetto, che dalle mie parti si chiama ninnata, si indicano i piccoli pesciolini neonati delle acciughe. Con essi vengno preparate svariate pietanze, fra cui le polpettine di cui vi parlo in questo articolo, che sono perfette per essere servite come antipasto o come secondo piatto a base di pesce.

Sono molto semplici da preparare, ma l’unica accortezza da utilizzare è quella di formare le polpettine aiutandosi con due cucchiai perchè l’impasto risulterà essere molle. Andranno tuffate nell’olio bollente e cotte fino a doratura.

Polpettine di bianchetto

 


Ingredienti

200 g. di bianchetti;

2 uova;

2 cucchiai di pangrattato;

1 spicchio d’aglio;

Grana grattugiato q.b.

Prezzemolo q.b.

Sale e pepe q.b.

Olio di semi per friggere q.b.

Preparazione

Lavare il bianchetto e metterlo in uno scolapasta a fori piccoli.

In una ciotola sbattere le uova con il sale e il pepe. Unite il pesce e mescolate bene aiutandovi con un cucchiaio.

Unite il grana, il prezzemolo e il pangrattato.

Fate scaldare l’olio di semi in una padella e. quando sarà caldo, con l’aiuto di due cucchiai formate le polpettine e tuffatele nell’olio caldo.

Lasciate cuocere per pochi minuti rigirando continuamente. Toglietele quando saranno ben dorate e lasciatele scolare su carta assorbente.

Servite le vostre polpettine di bianchetto come antipasto o secondo piatto.


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.