Paste di mandorla siciliane

Le paste di mandorla siciliane sono dei dolcetti golosissimi, semplici da preparare e senza glutine poiché preparati con farina di mandorle al 100%. Se siete stati almeno una volta in Sicilia, ricorderete di sicuro questi pasticcini, che insieme alla cassata e ai cannoli, la fanno da padrone in tutte le pasticcerie.

Le paste di mandorle siciliane, in realtà, sono diffuse un po’ in tutto il Sud Italia. La ricetta che vi propongo oggi è quella classica, ovvero quella dei pasticcini decorati con una ciliegina candita in superficie. La caratteristica delle paste di mandorla siciliane è quella di mantenersi croccanti all’esterno e morbidi all’interno.

Vi assicuro che vi faranno impazzire e creeranno dipendenza! Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

paste di mandorla siciliane
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    Per 20 paste di mandorla
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 250 g Farina di mandorle
  • 150 g Zucchero
  • 1 cucchiaino Aroma alla mandorla
  • 2 Albumi (di uova medie)
  • 20 Ciliegie candite (per decorare)

Preparazione

  1. Versate la farina di mandorle in una ciotola e unite lo zucchero, quindi mescolate bene i due ingredienti con un cucchiaio di legno. Unite l’aroma di mandorle e gli albumi poco alla volta, mescolando continuamente fino a che non avrete ottenuto un impasto compatto e morbido allo stesso tempo.

  2. Trasferite il composto ottenuto in un sac a poche munito di bocchetta a stella di circa 10 mm e nel frattempo foderate una placca con della carta da forno. Spremete tante piccole roselline d’impasto sulla placca e decorate il centro con una ciliegia candita.

  3. Non appena avrete terminato, riponete la placca in frigorifero e lasciate riposare i dolcetti per tutta la notte, avendo cura di coprirli in superficie con un foglio di pellicola per alimenti. Trascorso il tempo di riposo necessario, preriscaldate il forno in modalità statica a 170°C, prendete la placca con i dolcetti e infornateli in modalità statica per circa 10 minuti.

  4. Fate molta attenzione a non farli scurire troppo, altrimenti i pasticcini non manterranno la loro consistenza caratteristica. Trascorso il tempo di cottura, sfornateli e lasciateli raffreddare. Servite le paste di mandorla siciliane in tavola.

  5. paste di mandorla siciliane

I consigli di Franci

  • Le paste di mandorla siciliane si conservano fino a una settimana ben chiuse in un sacchetto di carta.
  • Si sconsiglia la congelazione.
  • Se usate le mandorle intere, pelatele prima, tostatele e frullatele con un mixer ma non troppo a lungo, poiché le mandorle tendono a rilasciare i loro oli essenziali.
  • È necessario far raffreddare i pasticcini in frigorifero perché in questo modo non si deformeranno in cottura.
  • Non perdetevi la ricetta della CREMA CHANTILLY ALLE MANDORLE e degli NZULLI ALLE MANDORLE.

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Precedente Galette de rois Successivo Spaghetti al pomodoro e olive taggiasche

Lascia un commento