Crea sito

Lasagne al ragù

Le lasagne al ragù costituiscono un primo piatto gustoso e semplice da preparare, perfetto per i pranzi domenicali o per le occasioni speciali. Dopo la pizza, le lasagne al ragù sono sicuramente il piatto che preferisco in assoluto.
Io le preparo con la sfoglia fresca fatta in casa, un ragù di carne macinata, besciamella, parmigiano, prosciutto cotto e provola. Sono veramente spaziali! Curiosi di scoprire come preparare la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

lasagne al ragù
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • PorzioniPer 6-8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la sfoglia all’uovo

  • 300 gFarina 00
  • 3Uova
  • 1 pizzicoSale

Per il ragù alla bolognese

  • 150 gCarne bovina (macinata)
  • 150 gCarne di suino (macinata)
  • 750 mlPassata di pomodoro
  • 30 gBurro
  • 1Carota
  • 1 costaSedano
  • 1Cipolla
  • 4 mestoliBrodo (o acqua)
  • 1 bicchiereVino rosso
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Per la besciamella

  • 1 lLatte
  • 60 gFarina 00
  • 60 gBurro
  • 1 pizzicoNoce moscata
  • 1 pizzicoSale

Per la farcitura

  • 200 gProsciutto cotto
  • 200 gProvola
  • 50 gParmigiano Reggiano DOP (grattugiato)

Strumenti

Ti serviranno anche

  • 1 Spianatoia in legno
  • 1 Macchina per pasta
  • 1 Coltello
  • 2 Casseruole
  • 1 Cucchiaio di legno

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate la pasta fresca all’uovo. Versate la farina sulla spianatoia, fate la fontana e unite un pizzico di sale al centro e le uova. Impastate bene prima con una forchetta e, quando l’impasto inizierà a rapprendersi, con le mani fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo.

  2. Lasciate riposare l’impasto ottenuto sulla spianatoia, coperto da un canovaccio, per circa 30 minuti in modo che la pasta possa diventare elastica. Trascorso questo tempo, tirate la sfoglia. Potrete farlo con il mattarello se siete molto abili, oppure con la macchina per pasta che vi faciliterà il lavoro.

  3. Non appena avrete terminato, mettete la pasta da parte e dedicatevi alla preparazione del ragù. Tritate finemente la cipolla, la carota e la costa di sedano, quindi versate le verdure in un tegame e fate soffriggere il tutto per 3 minuti circa. A questo punto unite le carni macinate e fatele rosolare fino a che non avranno preso colore.

  4. Ora sfumate con il vino e lasciatelo evaporare. Non appena la parte alcolica sarà evaporata, unite la salsa di pomodoro e bagnate con il brodo o con l’acqua. Cuocete il ragù a fuoco basso senza coprire il tegame per circa 40 minuti, ricordandovi di mescolare di tanto in tanto.

  5. Al termine della cottura regolate di sale e pepe. Il ragù è pronto e potrete metterlo da parte. Ora dedicatevi alla preparazione della besciamella. In un’altra casseruola sciogliete il burro a fuoco basso e unite la farina. Mescolate molto bene il tutto per un paio di minuti fino a formare il roux.

  6. Togliete la casseruola dal fuoco e unite il latte lentamente, continuando a mescolare. Rimettete la pentola sul fuoco e lasciate cuocere la salsa fino a che non avrà raggiunto l’ebollizione. Regolate di sale e unite la noce moscata grattugiata.

  7. Se si sono formati dei grumi durante la preparazione della salsa, filtratela con un colino o frullatela servendovi di un mixer a immersione. Mettete da parte anche la besciamella, quindi spezzettate il prosciutto cotto e tagliate la provola a cubetti.

  8. Una volta eseguita anche quest’operazione, sarete pronti a comporre le vostre lasagne. Prendete una pirofila da forno e stendete alla base uno strato di ragù e uno di besciamella. Proseguite con uno strato di sfoglia all’uovo, precedentemente scottata in acqua bollente, e continuate con uno strato di ragù, uno di besciamella, una manciata di parmigiano, il prosciutto e la provola. Coprite con uno strato di sfoglia all’uovo e ripetete gli strati nello stesso ordine di prima.

  9. Terminate con uno strato generoso di ragù, besciamella e parmigiano, quindi infornate le lasagne in forno preriscaldato a 220°C per 30 minuti. Trascorso questo tempo, spegnete il forno, sfornate la pirofila e fate rassodare il tutto per 10 minuti.

  10. Servite le lasagne al ragù in tavola e buon appetito.

I consigli di Franci

·         Le lasagne al ragù si servono in tavola appena pronte e dopo averle fatte rassodare per circa 10 minuti.

·         Se avanzano possono essere congelate e si mantengono per un mese.

·         Se non amate le farciture, provate a prepararle senza prosciutto e provola.

·         Non perdetevi la ricetta delle LASAGNE CON BROCCOLI E SALSICCIA.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.