Frittelle di fiori di zucca

Le frittelle di fiori di zucca costituiscono un antipasto o un secondo piatto sfizioso e facilissimo da preparare in estate. A casa mia si preparano molto spesso, proprio perché semplici e gustosi. Come ogni ricetta che si rispetti, anche le frittelle di fiori di zucca prendono nomi diversi secondo la zona in cui sono preparati.

Da me in Calabria le chiamiamo semplicemente “frittelli e fiuri” o “frittelli cu fiuri e cucuzza”, mentre a Napoli sono conosciute col nome di “pizzelle e sciurilli”. Sono molto veloci da preparare e, vista la loro bontà, vi consiglio di prepararne veramente tante perché una tira l’altra e non vi stancherete mai, soprattutto se deciderete di servirle come antipasto accompagnate da un buon bicchiere di vino bianco.

Curiosi di scoprire come preparare la mia nuova bontà? Seguitemi!

  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:Per 30 frittelle
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 10 mazzetti Fiori di zucca
  • 2 Uova
  • 4 cucchiai Farina 00
  • 100 g Pecorino (grattugiato)
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • q.b. Acqua
  • q.b. Olio per friggere

Preparazione

  1. Pulite i fiori di zucca eliminando il gambo e il pistillo centrale, quindi lavateli e spezzettateli in una ciotola. Unite la farina, il pecorino, il sale, il pepe, le uova e tanta acqua quanto basta a ottenere una pastella liscia e omogenea che non sia né troppo liquida, né troppo densa.

  2. In una padella mettete a scaldare l’olio di semi di girasole. Non appena avrà raggiunto la giusta temperatura, versate l’impasto a cucchiaiate in modo da formare le frittelle. Le cucchiaiate dipenderanno da quanto volete che le vostre frittelle siano grandi.

  3. Fatele dorare su entrambe i lati, quindi toglietele dall’olio e riponetele su carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso.

  4. Servite le frittelle di fiori di zucca in tavola, accompagnandole con un ottimo bicchiere di vino bianco. Buon appetito!

  5. frittelle di fiori di zucca
  6. frittelle di fiori di zucca

I consigli di Franci

  • Le frittelle di fiori di zucca vanno consumate immediatamente per gustare appieno la loro croccantezza.
  • Se avanzano, si conservano per un giorno al massimo in dispensa.
  • Si sconsiglia la congelazione.
  • Se siete intolleranti o allergici al formaggio, omettetelo senza aggiungere altro.
  • Non perdetevi la ricetta della PIZZA CON MOZZARELLA E FIORI DI ZUCCA e la ricetta dei FIORI DI ZUCCA RIPIENI AL FORNO.

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Precedente Puccia salentina Successivo Cheesecake al limone senza cottura

Lascia un commento