Crea sito

Cuzzupe calabresi morbide

Le cuzzupe calabresi morbide sono dei dolci pasquali tipici calabresi e prendono questo nome in particolar modo nella provincia di Catanzaro. Esso cambia spostandosi di provincia in provincia e, addirittura, di paese in paese. È un dolce preparato a base di pasta frolla e ha un significato particolare, ovvero la fine del digiuno quaresimale.

Come potete ben vedere dalla foto, su ogni cuzzupa sono poste delle uova che sono il simbolo della resurrezione di Gesù Cristo. In più posso dirvi che mia nonna mi racconta sempre che la tradizione vuole si prepari questo dolce nella classica forma a ciambella e sopra ci si mettano tante uova in base a chi si vuole regalare.

Per esempio, se si vuole donare al fidanzato solitamente, ci si mettono sopra 7 uova e il detto calabrese recita: “Setta ma s’assetta”. In sostanza si regala al fidanzato con l’auspicio che possa presentarsi ufficialmente alla famiglia.

Oltre alla ciambella, le cuzzupe possono essere preparate in varie forme che solitamente richiamano sempre dei simboli pasquali. Un’altra forma particolare che è spesso preparata è la treccia. Curiosi di scoprire come si prepara la ricetta della mia nuova bontà? Seguitemi!

cuzzupe calabresi morbide
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:40 minuti
  • Porzioni:Per 1 stampo da 26 cm di diametro
  • Costo:Basso

Ingredienti

Per l’impasto

  • 1 kg Farina 00
  • 300 g Zucchero
  • 150 g Strutto
  • 2 Uova
  • 2 Tuorli
  • 3 bustine Lievito in polvere per dolci
  • 1 bicchiere Latte
  • 1 bustina Vanillina

Per spennellare

  • 1 Tuorlo

Per decorare

  • q.b. Codette colorate

Preparazione

  1. Disponete la farina su una spianatoia di legno insieme al lievito e fate la fontana. Al centro unite lo zucchero, lo strutto, le uova intere, i tuorli, la vanillina e il latte. Impastate rapidamente il tutto fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.

  2. Dividete l’impasto in tanti pezzi per quante cuzzupe volete ottenere. Date loro la forma desiderata e ponetele su una leccarda ricoperta di carta forno o in uno stampo a forma di ciambella del diametro di 26 centimetri se preferite la forma classica come la mia. Ponete sopra le uova tante quante ne volete in base alla grandezza del dolce. Non occorre rassodarle prima, poichè si cuoceranno in forno.

  3. In una ciotola sbattete il tuorlo e spennellate tutta la superficie del dolce. Ricopritela con codette di zucchero e infornate in forno statico preriscaldato a 180° per 40 minuti. Trascorso il tempo di cottura, sfornate le cuzzupe e lasciatele freddare.

  4. Sformatele e servite le cuzzupe calabresi morbide in tavola il giorno di Pasqua.

  5. cuzzupe calabresi morbide

I consigli di Franci

  • Le cuzzupe calabresi morbide si conservano fino a una settimana in dispensa.
  • Si sconsiglia la congelazione.
  • Con le dosi che vi ho indicato otterrete due cuzzupe belle grandi o 5-6 più piccole.
  • Non perdetevi la ricetta del CASATIELLO NAPOLETANO e della PASTIERA.

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.